Mercoledì 22 Febbraio 2017

Savignano sul Rubicone, denunciata dai Carabinieri una 27enne per clonazione di carta di credito

Mercoledì 11 Gennaio 2017 - Longiano, Savignano sul Rubicone

Denunciati in stato di libertà per truffa e per tentato furto aggravato dai militari della Stazione di Longiano un uomo di 24 anni e un trentaduenne

I militari della Stazione di Savignano sul Rubicone, a seguito della denuncia di clonazione di carta di credito sporta da un cinquantenne residente in zona, hanno intrapreso un’attività investigativa volta ad individuare gli autori delle transazioni fraudolente risultate effettuate su tre diverse piattaforme di scommesse online, per un importo totale di più di 500 euro.


Dai dati acquisiti dalle suddette piattaforme e dall’analisi degli stessi, consistenti nei tracciamenti degli indirizzi ip e dalle credenziali nominative e documentali forniti dall’autore del reato ai gestori, si è arrivati ad individuare in una ventiseienne, di origine rumena, incensurata e residente nel torinese, l’autrice del reato di uso indebito di carta di credito.

Nell’ambito delle stesse tipologie di indagini, i militari della Stazione di Longiano hanno denunciato in stato di libertà per truffa un ventiquattrenne, pregiudicato, residente a Crotone, in quanto ritenuto responsabile di aver ricevuto, da parte di una quarantenne residente a Longiano, sulla propria carta prepagata la somma totale di euro 520 relativa all’acquisto di un pc portatile posto in vendita sul sito Subito.it, e mai inviato alla parte offesa.

Gli stessi militari, nell’ambito delle attività di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, ed al termine di indagini, hanno denunciato in stato di libertà per tentato furto aggravato un trentaduenne, di origine rumena, in Italia senza fissa dimora. L’uomo, nel corso della serata del 26/11/2016, al circolo del tennis del Comune di Gambettola, si impossessava del telefono cellulare di un diciassettenne ed inoltre asportava il giubbino di un coetaneo del primo. L’uomo desisteva dall’azione delittuosa, restituendo la refurtiva ai proprietari, grazie all’immediato intervento di una pattuglia dipendente.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it