Domenica 21 Ottobre 2018

Cronaca. Rapina e furto con destrezza: arrestato un 19enne residente a Gatteo Mare

Martedì 7 Agosto 2018 - Cesenatico, Gatteo, Verghereto
Foto di repertorio

Il giovane è stato rintracciato dai carabinieri ad Alfero, nel Comune di Verghereto, dove si trovava da propri conoscenti

I carabinieri del Nucleo Operativo del Comando Compagnia di Cesenatico, al termine di una serrata attività info-investigativa, hanno rintracciato e tratto in arresto H.M., diciannovenne, nato in Marocco, residente a Gatteo a Mare, celibe, con numerosi precedenti per reati vari. Come informa un comunicato stampa dell'Arma, l'arresto è stato eseguito nel pomeriggio di giovedì 2 agosto, in località Alfero del Comune di Verghereto, dove il giovane si trovava da propri conoscenti. 

L’arresto veniva eseguito in esecuzione dell’ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa in data 30 luglio dal G.I.P. presso il Tribunale di Forlì, su richiesta del magistrato titolare dell’indagine, Federica Messina, essendo il 19enne ritenuto responsabile del reato di rapina, commessa nel pomeriggio del 23 aprile scorso.

In quella circostanza, in viale Trento a Cesenatico, dopo aver avvicinato con un pretesto un ventitreenne, con un gesto repentino spruzzava sul suo volto una sostanza urticante e si impossessava di uno zaino che il giovane portava con sé, avente all’interno vari oggetti personali ed una somma in contanti di 512 euro, per poi dileguarsi, facendo perdere le proprie tracce. E’, inoltre, accusato del furto con destrezza di uno smartphone, ai danni di un diciassettenne ravennate, commesso in data 1 maggio scorso, alla discoteca “Energy” di Cesenatico.

Al termine delle formalità di rito il giovane è stato, quindi, condotto presso la Casa Circondariale di Forlì.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it