Venerdì 16 Novembre 2018

Domeniche ecologiche. Con l'aggiornamento del PAIR saranno 2 al mese; si parte dopodomani

Venerdì 9 Novembre 2018 - Cesena

Domenica 11 novembre si tinge di verde per i cesenati. Sarà, infatti, la prima delle otto ‘domeniche ecologiche’ programmate nella città del Savio da qui alla prossima primavera, nell’ambito delle nuove misure antismog previste con l’aggiornamento del PAIR (il Piano Aria Integrato Regionale).

L’aumento delle domeniche ecologiche è proprio una delle novità introdotte ad ottobre con l’ultima versione del Piano, che ne prevede almeno due al mese (in precedenza era solo una). Così, dopo domenica 11 novembre, sarà ecologica anche domenica 18 novembre.

Poi, dopo la pausa di dicembre (che non prevede domeniche ecologiche), gli appuntamenti successivi saranno per domenica 13 gennaio, domenica 20 gennaio, domenica 3 febbraio, domenica 24 febbraio, domenica 10 marzo e domenica 31 marzo.

Cosa succede nelle ‘domeniche ecologiche’?
In pratica, durante le domeniche ecologiche valgono le stesse limitazioni alla circolazione veicolare che, da ottobre a marzo, sono in vigore dal lunedì al venerdì. Quindi, dalle 8.30 alle 18.30, nell’area individuata dall’ordinanza (che abbraccia buona parte del centro abitato di Cesena) potranno circolare solo i veicoli a benzina omologati Euro 2 o successive, i diesel omologati Euro 4 o successive, i ciclomotori e motocicli omologati Euro 1 o successive, i veicoli elettrici o ibridi dotati di motore elettrico, quelli funzionanti a metano o GPL, gli autoveicoli in car pooling. Restano valide, naturalmente, anche tutte le deroghe previste.

“Ma, indipendentemente dalle limitazioni previste, – dichiarano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessora alle Politiche Ambientali Francesca Lucchi – auspichiamo che le domeniche ecologiche vengano interpretate come un’occasione per mettere in pratica quelle buone pratiche di mobilità sostenibile che, magari, durante la settimana non riusciamo a seguire perché incalzati dai mille impegni famigliari e lavorativi: ad esempio, passeggiare a piedi, fare un giro in bicicletta, spostarsi con i mezzi pubblici”.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it