Lunedì 18 Marzo 2019

Sanità Cesena. Il sindaco: "Il nuovo Bufalini non è uno spot elettorale ma un'esigenza condivisa"

Mercoledì 9 Gennaio 2019 - Cesena
Il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi

Replica a Forza Italia: "Il confronto basta chiederlo"

Niente da nascondere. Il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e l'assessore alle Politiche di qualificazione urbana Orazio Moretti "rassicurano" la consigliera provinciale Lina Amormino e il parlamentare Fi Galeazzo Bignami sulla "presunta" mancanza di confronto sul nuovo ospedale di Cesena. Dopo lo stop per mancanza di numero legale alla delibera in consiglio provinciale, e' gia' stata infatti convocata una nuova seduta il prossimo 18 gennaio, che sara' preceduta da una commissione a cui partecipera' lo stesso Moretti. 

A conferma che, sottolineano i due amministratori, "nessuno ha nulla da nascondere". D'altronde sono gia' state diverse le riunioni del Comitato cittadino per l'ospedale di Cesena cui hanno, tra l'altro, "sempre partecipato" anche i consiglieri comunali cesenati di Forza Italia. Per cui, mandano a dire Lucchi e Moretti, "bastava che si chiedesse di approfondire il confronto e noi non avremmo avuto problemi a farlo, come e' sempre accaduto in questi anni".

Il nuovo Bufalini "non e' uno spot elettorale, ma un'esigenza condivisa da tutti i sindaci della Romagna, che all'unanimita' nel 2017 votarono il documento che ha avviato l'iter di un'opera del valore di 156 milioni, gia' finanziata per intero dal ministero della Salute". Senza dimenticare, concludono, l'Accordo territoriale sulla localizzazione del nuovo ospedale, gia' approvato dalla Regione il 17 dicembre scorso, atto "condiviso" con la Provincia di Forli'-Cesena nell'incontro del 13 gennaio 2017, a seguito del quale il consiglio comunale di Cesena lo ha approvato il 26 gennaio 2017, "il tutto cioe' successivamente e nel pieno rispetto della scelta politica gia' fatta dai sindaci il 9 gennaio 2017".

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it