Martedì 23 Aprile 2019

Comitato per Nicola Zingaretti. #voltiamopagina: presidi nel cesenate in attesa delle primarie

Mercoledì 13 Febbraio 2019 - Cesena
Nicola Zingaretti

Anche il cesenate sarà protagonista della tre giorni di mobilitazioni nazionale (15-17 febbraio) promossa dal comitato Zingaretti in vista delle primarie del 3 marzo per l’elezione del segretario del Partito Democratico.


Il comitato cesenate sarà presente con propri tavoli nelle piazze e nei mercati dei seguenti comuni:

 

Cesenatico, Venerdi 15 dalle ore 9-12, presso il mercato ambulante di via Milani;

 

Mercato Saraceno, Venerdì 15 dalle ore 9-12, in piazza Mazzini;

 

Cesena, Sabato 16 dalle 9-12 Piazza del Popolo di fronte alla sede PD “Enzo Biagi”;

 

San Mauro Pascoli, Sabato 16, dalle 9-12 in piazza Mazzini;

 

San Piero in Bagno, mercoledì 20 (spostata per manifestazione dei sindaci per E45 di sabato 16), piazza Salvador Allende.

 

Durante i presidi saranno distribuiti materiali informativi sullo svolgimento delle primarie, i contenuti essenziali del programma di Nicola Zingaretti, e l’invito a recarsi ai gazebo domenica 3 marzo.

 

I banchetti proseguiranno anche in altre zone e comuni nei week end successivi fino all’appuntamento delle primarie di domenica del 3 marzo con l’obiettivo di contributore a eleggere da subito Nicola Zingaretti segretario del PD.

 

"La nostra Regione, la Romagna e il territorio cesenate in particolare, forte del suo 55,32% di consensi ottenuti dal Governatore del Lazio, può dare un contributo fondamentale in questo senso - afferma Daniele Gualdi coordinatore del comitato locale per Zingaretti-. Vogliamo coinvolgere gli elettori del centrosinistra in questo appuntamento democratico per la scelta del segretario del PD con l’obiettivo di voltare pagina, dare il consenso a una nuova leadership in grado di rilanciare il principale partito di opposizione per dare forza all’Italia che vuole crescere insieme per liberare il Paese dal Governo della paura, degli egoismi e della violenza verbale. Vogliamo scrivere una pagina nuova per l’Italia per creare lavoro e sviluppo, per toglierla dall’isolamento in cui si è cacciata e aprire una nuova stagione di solidarietà". 

 

 

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it