Domenica 26 Maggio 2019

Dal 28 marzo ecoself a regime e cassonetti rimossi in piazza del Popolo

Mercoledì 27 Marzo 2019 - Cesena

Rimarranno ancora per poco in bella vista i cassonetti di piazza del Popolo a Cesena, dopo che la bufera di vento della notte scorsa ha divelto la staccionata del cantiere per il quarto lato. Giovedì 28 marzo 2019, infatti, si procederà – come programmato – alla loro rimozione e l’area sarà utilizzata dall’Ecoself.


La postazione Ecoself di piazza del Popolo sarà la prima ad andare a regime: a partire da giovedì prossimo il mezzo mobile sarà presente ogni pomeriggio per due ore, e per altre due ore in serata, assicurando una presenza quotidiana più lunga rispetto a quella osservata finora. Nelle prossime settimane, progressivamente, accadrà lo stesso per le altre postazioni, in concomitanza con la graduale rimozione dei cassonetti stradali, che procederà tenendo conto anche delle verifiche tecniche in corso.

Solo quando sarà conclusa questa fase, si procederà con l’eliminazione dei cassonetti per indifferenziato e organico nella zona a ridosso del centro, dove sta partendo il porta a porta per queste due frazioni di rifiuto. Intanto, resterà attivo almeno per tutto il mese di aprile il presidio Hera presente presso lo Sportello Facile del Comune. Qui si possono rivolgere i cittadini che non hanno ancora ricevuto i kit per la raccolta differenziata o la tessera smeraldo necessaria per utilizzare l’Ecoself.

Dal 1 aprile la postazione sarà aperta solo di sabato, dalle ore 8 alle ore 12 Intanto prosegue il rodaggio del porta a porta per le varie utenze non domestiche del centro storico, che di fatto ha potenziato il servizio, prevedendo per ogni tipologia di rifiuto, diversi giorni di raccolta: - carta e cartone: lunedì, mercoledì e venerdì - plastica e lattine: martedì, giovedì e sabato - indifferenziato: lunedì, giovedì e sabato - organico: tutti i giorni della settimana.

“Stiamo procedendo con molta gradualità – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessora alle Politiche Ambientali Francesca Lucchi – proprio per riuscire a mettere a punto un servizio il più rispondente possibile alle esigenze dei cittadini. Si tratta di un percorso impegnativo, e per molti versi inedito, che stiamo attuando con convinzione, nella consapevolezza che queste misure ci avvicinano sempre di più all’obiettivo che ci eravamo prefissati: mantenere la nostra città più pulita e sostenibile, stimolando così una cittadinanza attiva e dando il buon esempio anche alle future generazioni”.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it