Mercoledì 22 Febbraio 2017

Montiano

SUll'esempio di Cesena il contrassegno per favorire la mobilità delle donne in gravidanza consentirà di sostare in deroga nei parcheggi di tutti i sei Comuni

Da oggi tutte le future mamme dell’Unione Valle Savio potranno usufruire del ‘bollino rosa’. Seguendo l’esempio del Comune di Cesena - che fin dal 2010 ha lanciato questo contrassegno per favorire la mobilità delle donne in gravidanza - anche i Comuni di Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Montiano, Sarsina, e Verghereto hanno deciso di adottare lo stesso provvedimento; inoltre, a breve i Sindaci dell’Unione sigleranno una convenzione grazie alla quale il bollino rosa rilasciato in un Comune avrà validità anche negli altri Comuni.

Viabilità: la Bretella del Rubicone diventa realtà, stanziati 9 milioni per liberare la via Emilia

Venerdì 27 Gennaio 2017
Gli amministratori locali intervenuti alla conferenza stampa con l'assessore regionale Raffaele Donini

Il Cipe sblocca i fondi (7 milioni dal ministero e 2 da privati del territorio) per il bypass da 3,5 km tra San Giovanni in Compito e il casello A14

La "bretella del Rubicone" è una realtà. Ne ha dato notizia, con una conferenza stampa, l'Unione Rubicone e mare. Stanziati 9 milioni di euro (sette dal Cipe, Comitato interministeriale per la programmazione economica, e 2 da privati del territorio) per una nuova infrastruttura in grado di sgravare un asse vario cruciale come la via Emilia da un traffico quotidiano di circa sedicimila veicoli, di cui oltre mille pesanti. 

Elezioni provinciali: a Forlì-Cesena confermata maggioranza istituzionale

Lunedì 9 Gennaio 2017
Davide Drei, sindaco di Forlì e presidente della Provincia

Eletto il consiglio che per la seconda parte del mandato affiancherà il presidente della Provincia, il sindaco di Forlì Davide Drei: la consigliera più votata è stata Lina Amormino, eletta in una lista di centrodestra a Cesenatico

E' un risultato 'istituzionale', anche se non sono mancate le polemiche, quello delle elezioni provinciali di Forlì-Cesena (svoltesi domenica 8 gennaio, come in altre 29 province della Penisola) che ha eletto il consiglio che affiancherà, per la seconda parte del mandato, il presidente della Provincia, il sindaco di Forlì Davide Drei. Le due liste principali, che si sono divise quasi equamente la stragrande maggioranza dei voti ponderati (36.615 contro 34.328) e hanno eletto 11 consiglieri su 12, non rappresentavano infatti gli schieramenti politici, ma i due territori di cui si compone la provincia, quello cesenate e quello forlivese.

Questura di Forlì-Cesena, è Mario Paternoster il nuovo capo della squadra mobile

Lunedì 9 Gennaio 2017
Mario Paternoster, 35 anni, pugliese, qui durante una conferenza stampa in Questura ad Alessandria

Pugliese, 35 anni, ricopriva il medesimo incarico ad Alessandria e in precedenza aveva prestato servizio alla questura di Milano. Subentra a Claudio Cagnini passato a dirigere lo stesso ufficio a Ravenna

Cambio alla guida della squadra mobile della questura di Forlì-Cesena. Al posto del dirigente Claudio Cagnini, 46 anni, forlivese, che lascia dopo nove anni di servizio andando a ricoprire lo stesso ruolo alla guida della squadra mobile di Ravenna, dove in precedenza aveva già lavorato come dirigente dell'ufficio volanti, alla mobile forlivese-cesenate arriverà Mario Paternoster, 35 anni, pugliese.

Rifiuti, dopo i festeggiamenti di Capodanno ripulite a tempo di record Forlì, Cesena e la provincia

Mercoledì 4 Gennaio 2017
Foto d'archivio

Hera comunica i dati della pulizia straordinaria post San Silvestro

Sono stati giorni di superlavoro per la raccolta dei rifiuti in provincia di Forlì-Cesena da parte di Hera per il Capodanno in piazza. Nel capoluogo piazza Saffi è stata ripulita a tempo di record, mentre a Cesena tra Natale e l'ultimo dell'anno sono stati raccolti oltre 1.500 chilogrammi di rifiuti. Hera ha provveduto alla pulizia del centro storico di Forlì dalle 4,30 dell'1 gennaio e dopo tre ore la situazione era tornata alla normalità. 

Responsabilità Sociale, un elemento distintivo per CNA Forlì-Cesena

Giovedì 29 Dicembre 2016
Le aziende associate a CNA Forlì-Cesena premiate nell'ambito del progetto “La Responsabilità Sociale"

Tredici imprese del territorio provinciale premiate per il loro impegno in tema di Responsabilità Sociale: dieci sono associate a CNA Forlì-Cesena

Si è concluso, con la consegna degli attestati, il progetto “La Responsabilità Sociale: un elemento distintivo per il territorio di Forlì-Cesena”, realizzato dal Cise e coordinato dalla Camera di Commercio della Romagna, che ha visto la partecipazione di tredici aziende del territorio, dieci delle quali associate a CNA di Forlì-Cesena. Con questa iniziativa alle imprese è stato consentito, mediante l’utilizzo della metodologia Impresa Etica e della UNI PdR 18, di effettuare una analisi guidata in relazione ai temi della responsabilità sociale e della sostenibilità.

Cronotachigrafo alterato, per due camionisti a Cesena pesanti sanzioni e ritiro delle patenti

Mercoledì 14 Dicembre 2016
Foto di repertorio

Sui loro mezzi pesanti con delle calamite impedivano la registrazione delle ore di guida e della velocità

I controlli sui mezzi pesanti effettuati dalla Polizia Municipale di Cesena – Montiano hanno portato, nei giorni scorsi, alla scoperta in località San Cristoforo di due autoarticolati che circolavano con cronotachigrafo alterato da calamite. Questo stratagemma determina il mancato arrivo del segnale, impedendo così la registrazione delle ore di guida e della velocità sul cronotachigrafo in dotazione a tutti i mezzi pesanti. Non può però sfuggire ai controlli perché segnala che il veicolo è fermo anche quando è in marcia.

“Infortuni su strada - La situazione del territorio di Forlì-Cesena”: convegno all'Inail venerdì 16

Mercoledì 14 Dicembre 2016
Importante convegno per fare il punto della situazione infortuni su strada in provincia (foto archivio Blaco)

Dalle 10, nella sede di Forlì (piazzale Martiri d’Ungheria n.1), il punto della situazione in ambito provinciale

Venerdì 16 dicembre, alle ore 10, alla sede INAIL di Forlì (piazzale Martiri d’Ungheria n.1) si svolgerà il convegno sul tema “Gli infortuni su strada - La situazione del territorio di Forlì-Cesena”. L’iniziativa, che si avvale del patrocinio dell’Amministrazione comunale, verrà ospitata nella Sala Riunioni e si propone di fornire un quadro degli infortuni su strada occorsi sul territorio di Forlì e Cesena esaminando i vari aspetti della tutela assicurativa INAIL, del controllo del territorio e delle politiche di prevenzione degli infortuni su strada.

Innovazione tra passato, presente e futuro: l’assemblea dei Giovani di Confindustria Forlì-Cesena

Martedì 29 Novembre 2016
Kevin Bravi, presidente dei Giovani Imprenditori di Forlì-Cesena, durante la sua relazione all'assemblea

Il presidente Kevin Bravi: “Innovare significa soprattutto avere il coraggio di cambiare per rispondere alle sfide future. Questo deve essere il tempo del coraggio e noi giovani siamo pronti a fare la nostra parte”

"Innovazione tra passato, presente e futuro", questo è il titolo dell’Assemblea Generale del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Forlì-Cesena che si è svolta nella serata di lunedì 28 novembre al Teatro Verdi di Cesena. L’evento ha preso in prestito il format del TEDx riadattandone alcune parti e, insieme a relatori di altissimo profilo, ha ragionato sull’innovazione come driver fondamentale di crescita e sviluppo delle imprese.

Consegnate 57 borse di studio intitolate a Federico Valzania a ragazzi del comprensorio cesenate

Mercoledì 23 Novembre 2016
Il gruppo dei ragazzi premiati nella Sala del Consiglio Comunale di Cesena

Riconoscimento destinato agli studenti delle scuole superiori di Cesena e del distretto della Valle Savio

Sono 57 gli studenti meritevoli delle scuole superiori del comprensorio cesenate che hanno ricevuto le borse di studio intitolate alla memoria di Federico Valzania. La cerimonia di consegna si è svolta nei giorni scorsi, nella Sala del Consiglio Comunale di Cesena. Dei ragazzi premiati, 50 vengono da Cesena, 2 da Mercato Saraceno, 2 da Montiano, 1 da Bagno di Romagna, 1  da Sarsina, 1 da Verghereto. Ventuno di loro sono di origine non italiana. 

Quattro le offerte in lizza per la concessione dei locali ex Iat a Cesena: tutte ammissibili

Martedì 22 Novembre 2016
Il Comune di Cesena con il suo loggiato dove sono situati i locali ex Iat (foto d'archivio)

Ora si apre l’istruttoria per la redazione della graduatoria sulla base del progetto tecnico, quindi l’apertura delle buste con l’offerta economica

Sono quattro le offerte in lizza per l’affidamento dei locali "Ex Iat", sotto il loggiato del Comune di Cesena. A presentarle Lorenzo Spada, titolare della "Drogheria Maison Lulù" di Cesena; Filippo Burioli, titolare dell'"Enoteca Burioli" di Longiano; Alessio Gasperini, titolare della ditta "Gasperini Alessio & F.lli snc" di Montiano; Simone Rosetti, titolare della "Cà de bè srl" di Bertinoro. Nella mattinata di lunedì 21 novembre, in seduta pubblica, si è svolta l’apertura delle buste contenenti la documentazione amministrativa, e la commissione ne ha verificato la completezza e la rispondenza ai requisiti richiesti. Al termine di questo esame, tutte e quattro le offerte pervenute sono state giudicate ammissibili.

A Montiano sono stati messi all’asta l’ex lavatoio, l’ex macello e 5 appezzamenti

Lunedì 7 Novembre 2016

Le offerte vanno presentate entro il 30 novembre, indirizzate all’Ufficio Protocollo del Comune di Cesena

L’Unione dei Comuni Valle Savio ha pubblicato il bando d’asta per la vendita di sette immobili di proprietà del Comune di Montiano: si tratta degli edifici dell’Ex Lavatoio e dell’Ex Macello (entrambi ubicati in via Longiano) e di cinque appezzamenti di terreno, tutti posti in via Merlara.

Unione Valle Savio, accoglienza profughi: serve un immediato riequilibrio sul territorio provinciale

Giovedì 13 Ottobre 2016
Foto di repertorio

I Sindaci si rivolgono al Prefetto di Forlì-Cesena dopo l’ufficializzazione dell’accordo fra Ministero e Comuni italiani che fissa il parametro di 2,5 ogni mille abitanti

I Comuni dell’Unione Valle Savio tornano a rivendicare la necessità di riequilibrare la presenza di profughi nei vari territori. Per questo i Sindaci di Bagno di Romagna Marco Baccini, di Cesena Paolo Lucchi, di Mercato Saraceno Monica Rossi, di Montiano Fabio Molari, di Sarsina Luigino Mengaccini e di Verghereto Enrico Salvi si sono nuovamente rivolti al Prefetto di Forlì-Cesena Fulvio Rocco De Marinis con una lettera nella quale richiamano la recente comunicazione inviata dal Ministro Alfano che rende ufficiale il parametro – indicato nell’accordo fra Ministero e Comuni – di 2,5 profughi accolti ogni 1000 abitanti. 

Gli olivicoltori del forlivese e del cesenate alla manifestazione 'Salva Olio' giovedì 29 a Firenze

Mercoledì 28 Settembre 2016
Foto d'archivio

Mobilitazione nazionale per difendere il vero olio extravergine made in Italy, centinaia di agricoltori dalla Romagna al capoluogo toscano contro truffe, inganni e concorrenza sleale

Inizia la raccolta delle olive in Italia, ma migliaia di agricoltori con i trattori sono pronti a lasciare le campagne per difendere il prodotto più rappresentativo della dieta mediterranea nella Giornata nazionale dell’extravergine italiano, in programma domani, giovedì 29 settembre, dalle 8.30 dentro e fuori il Mandela Forum di Firenze. Nel capoluogo toscano arriveranno migliaia di agricoltori anche dall’Emilia Romagna, regione che vanta l’olio Dop “Colline di Romagna”. A Firenze non mancheranno di far sentire la propria voce anche centinaia di olivicoltori provenienti proprio dalle colline di Forlì-Cesena, prezioso 'serbatoio' della Dop extravergine romagnola realizzata con le pregiate varietà correggiolo e leccino.

#Romagna TBV, ovvero Romagna - Terre del Buon Vivere: la presentazione del progetto oggi a Forlì

Mercoledì 28 Settembre 2016
La piadina è uno dei simboli della Romagna e del suo 'buon vivere'

Alle 14.30 alla Chiesa di San Giacomo un convegno su cultura e turismo come motore durevole di sviluppo del territorio

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 28 settembre, la Chiesa di San Giacomo a Forlì ospita a partire dalle 14.30 il convegno “#RomagnaTBV: cultura e turismo come motore durevole di sviluppo”, con la presentazione del progetto di marketing territoriale promosso dagli enti pubblici e privati del territorio e un dibattito sul valore della cultura come volano di sviluppo turistico ed economico del territorio.

Riorganizzazione postale: i Sindaci dell’Unione Valle Savio tornano all’attacco

Martedì 27 Settembre 2016

Dopo la risoluzione del Parlamento europeo e le decisioni della giustizia amministrativa nuovo appello ai parlamentari e ai consiglieri regionali del territorio

La riorganizzazione postale non può penalizzare le zone decentrate e meno popolate che, anzi, proprio per questo, avrebbero più bisogno di questo servizio. A ribadirlo i sei Sindaci dell’Unione Valle Savio - Paolo Lucchi di Cesena, Marco Baccini di Bagno di Romagna, Monica Rossi di Mercato Saraceno, Fabio Molari di di Montiano, Luigino Mengaccini di Sarsina ed Enrico Salvi di Verghereto - che nei giorni scorsi hanno chiesto man forte ai parlamentari e ai consiglieri regionali del territorio e ai vertici dell’Uncem regionale e nazionale per difendere il mantenimento dei livelli essenziali del servizio.

Prosegue l'azione informativa dei Carabinieri di Cesenatico contro truffe e furti

Domenica 25 Settembre 2016
foto di repertorio

Nell’ambito delle iniziative, promosse dal Comando Provinciale Carabinieri di Forlì-Cesena, finalizzate alla prevenzione dei reati, cosiddetti, "predatori" quali truffe e  furti messi in atto da finti appartenenti alle Forze dell’Ordine, ovvero falsi avvocati o dipendenti di vari ufficipubblici, prosegue l'attività d'informazione messa in atto dai Carabinieri della Compagnia di Cesenatico. 

Gli incontri dei Carabinieri di Cesenatico a Gambettola e Montiano per la prevenzione dei reati

Sabato 24 Settembre 2016
Immagine di repertorio

L'attività informativa riguarda soprattutto truffe e furti: il calendario degli appuntamenti ai mercati settimanali e agli uffici postali

Nell’ambito delle iniziative, promosse dal Comando Provinciale Carabinieri di Forlì – Cesena, volte a prevenire la commissione di reati (per lo più truffe e furti) i Comandi Stazione dipendenti da questa Compagnia riprenderanno, nei prossimi mesi, la capillare opera di informazione, già intrapresa nei primi mesi dell’anno in corso, a favore delle fasce deboli della popolazione, vale a dire soprattutto le persone anziane.

Centoventicinquemila euro donati ad Amatrice dai supermercati A&O e Famila per la ricostruzione

Mercoledì 21 Settembre 2016
Uno dei supermercati che aderiva all'iniziativa in favore di Amatrice affollato di persone

In 98.000 hanno risposto all’appello della spesa solidale, grande mobilitazione in Romagna e Marche

Centoventicinquemila euro di solidarietà per contribuire alla ricostruzione di Amatrice. E’ questa la cifra stanziata dal Gruppo Unicomm a seguito della straordinaria risposta dei clienti dei supermercati A&O e Famila in occasione della spesa solidale indetta per sabato 10 settembre. Sono state ben 98.000 le persone che hanno risposto all’appello e si sono presentate nei punti vendita, consapevoli che 1 euro della loro spesa sarebbe stato destinato alla ricostruzione del piccolo borgo in provincia di Rieti. 

"Arrivano dal Mare", i burattini invadono la Romagna: mercoledì 21 a Gambettola, Montiano e Gatteo

Martedì 20 Settembre 2016
Il giovane burattinaio Mattia Zecchi con alcune delle sue 'teste di legno'

Un progetto speciale al centro del 41° Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure, dal titolo: “Il Teatro nelle Mani. I burattini, una grammatica antica specchio dei tempi“, tema che si sviluppa attraverso spettacoli, colloqui, workshop e mostre sul teatro dei burattini

Entra nel clou il 41° Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure “Arrivano dal mare!” con spettacoli da diversi Paesi e momenti di riflessione e sperimentazione in diversi luoghi della Romagna. In particolare un progetto speciale è al centro di questa 41/a edizione del Festival, il cui tema è “Il Teatro nelle Mani. I burattini, una grammatica antica specchio dei tempi“, progetto che si sviluppa attraverso spettacoli, colloqui, workshop e mostre sul teatro dei burattini.

Confindustria Forlì-Cesena, Giorgio Cangini nuovo presidente del Comitato Piccola Industria

Martedì 20 Settembre 2016

“La dimensione media dell’impresa manifatturiera in provincia è di 10,2 addetti per impresa, sarà la mia priorità garantire una rappresentanza confindustriale sempre più forte a queste aziende”

Giorgio Cangini

Il Comitato della Piccola Industria di Confindustria Forlì-Cesena si è riunito in Assemblea Generale nel tardo pomeriggio di lunedì 19 settembre, nella sede di Forlì, e ha eletto all’unanimità il nuovo presidente: Giorgio Cangini. Già vice presidente di Confindustria Forlì-Cesena con delega all’internazionalizzazione nel precedente mandato, Giorgio Cangini è titolare di Canginibenne, azienda di Sarsina specializzata nella produzione di macchine per la demolizione, il riciclaggio, la manutenzione del verde, la manutenzione stradale, e di una linea completa di attrezzature per il movimento terra. 

Ordine dei Medici Forlì-Cesena: sostegno di due anni per giovani camici bianchi

Venerdì 16 Settembre 2016
Foto di repertorio

Formazione ECM e tutele legali gratuite grazie all’accordo stipulato con Consulcesi. Ai medici under 35 servizi esclusivi e oltre 100 corsi FAD gratis per 2 anni

Un patto che guarda al presente e al futuro della professione medica. Si fa sempre più stretto il legame tra gli Ordini dei Medici Consulcesi Group. Nella fattispecie l’Ordine dei Medici di Forlì-Cesena ha stipulato un accordo con Consulcesi per i giovani camici bianchi: previste formazione ECM e tutele legali gratuite, e ai medici under 35 servizi esclusivi e oltre 100 corsi FAD gratis per 2 anni.

I supermercati A&O e Famila per Amatrice: 1 euro di ogni spesa di sabato 10 va alla ricostruzione

Giovedì 8 Settembre 2016
Uno dei supermercati che aderiscono all'iniziativa in favore di Amatrice

Iniziativa di solidarietà nei punti vendita di Romagna e Marche in favore del paese laziale distrutto dal terremoto del 24 agosto

Un’iniziativa di solidarietà per dare un aiuto concreto ad Amatrice, paese dell’entroterra laziale distrutto dal terremoto del 24 agosto scorso. E’ quanto promuovono i supermercati A&O e FAMILA che hanno deciso di destinare 1 euro di ogni spesa effettuata dai clienti nella giornata di sabato 10 settembre a favore della ricostruzione del piccolo borgo in provincia di Rieti. L’iniziativa, lanciata dal Gruppo Unicomm proprietario dei marchi, è stata subito fatta propria dal Gruppo Arca spa di Longiano che gestisce 80 punti vendita A&O e FAMILA in Romagna e nelle Marche, in particolare nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Pesaro-Urbino e a Marina di Montemarciano (Ancona). 

Profughi, i sindaci dell’Unione Valle Savio soddisfatti per l’indicazione del ministro Alfano

Mercoledì 7 Settembre 2016
Nella foto d'archivio alcuni dei profughi accolti nel territorio cesena impiegati in lavori socialmente utili

Il piano concordato con l’Anci prevede programmazione dei flussi e ripartizione dei richiedenti protezione in tutti i Comuni italiani, nessun escluso, mentre ad oggi sono solo 1.000 su 8.000 gli enti locali che accolgono profughi

Dopo che nei giorni scorsi avevano espresso la loro preoccupazione per l’evolversi dell’emergenza profughi e delle modalità di accoglienza sul territorio provinciale, ora i Sindaci dell’Unione Valle Savio salutano con favore la presa di posizione del Ministro dell’Interno Alfano. Ieri, martedì 6 settembre, infatti, incontrando il presidente dell’Anci Piero Fassino, il titolare del Viminale ha espresso parere positivo sulla proposta formulata dai Comuni di distribuire i richiedenti asilo nei vari territori con una proporzione di 2,5 accolti ogni mille abitanti. Una proporzione che trova già applicazione – anzi è forse superata - nell’Unione dei Comuni Valle Savio (di cui fanno parte Cesena, Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Montiano, Sarsina e Verghereto): complessivamente sono non meno di 300 persone accolte, di cui molte decine “collocate” direttamente dalla Prefettura a Macerone e a San Carlo attraverso un accordo con un gestore privato, che ha scavalcato completamente il Comune di Cesena.

Accoglienza profughi, l’Unione dei Comuni Valle Savio scrive al Prefetto: "Qui i posti sono finiti"

Venerdì 2 Settembre 2016

Lettera dei sindaci che esprimono preoccupazione per l'evolversi dell'emergenza: "Subito i bandi per individuare ulteriori nuove strutture o non accogliamo più"

Basta profughi se prima non arrivano altre strutture d'accoglienza. L'Unione dei Comuni Valle Savio non accoglierà altri profughi e non aprirà nuovi centri, finché non arriveranno nuovi bandi per individuare altre strutture che portino a un riequilibrio delle presenze in tutto il territorio provinciale. E' quanto scrivono in una lettera al prefetto di Forlì-Cesena, Fulvio Rocco De Marinis, i sindaci di Cesena (Paolo Lucchi), Bagno di Romagna (Marco Baccini), Mercato Saraceno (Monica Rossi), Montiano (Fabio Molari), Sarsina (Luigino Mengaccini) e Verghereto (Enrico Salvi) all'indomani della riunione sul tema tenutasi appunto in Prefettura.

Imprese guidate da under 35, la provincia di Forlì-Cesena è all'ultimo posto in Italia

Martedì 23 Agosto 2016
Foto di repertorio

Il dato emerge dal ritratto dell'imprenditoria giovanile nel II trimestre 2016 elaborato da Movimprese, l'indagine condotta dalle Camere di Commercio

Una maglia nera che dovrebbe far riflettere e - perché no - stimolare chi di dovere agli opportuni interventi. E' quella che spetta alla provincia di Forlì-Cesena, all'ultimo posto in Italia per numero di imprese guidate da under 35 (il 6,5% sul totale del territorio), preceduta da Pordenone (6,8%) e Treviso (6,9%). Il dato proviene dal ritratto dell'imprenditoria giovanile nel II trimestre 2016 che emerge da Movimprese, l'indagine condotta da Unioncamere-Infocamere sulla base del Registro delle Imprese delle Camere di commercio

Installatori impianti alimentati da fonti rinnovabili, obbligo formativo: corsi di CNA Forlì-Cesena

Martedì 23 Agosto 2016
Foto di repertorio

Nuova delibera regionale rende necessario l'aggiornamento per rilasciare le dichiarazioni di conformità: in arrivo specifici pacchetti seminariali

Una recente delibera regionale stabilisce un nuovo obbligo formativo per le imprese che si occupano di installazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili. Tali imprese devono frequentare un corso di aggiornamento obbligatorio di 16 ore entro 3 anni (luglio 2019). L’obbligo formativo riguarda tutti gli installatori che abbiano conseguito la qualifica professionale per attività di installazione e manutenzione straordinaria di caldaie, caminetti e stufe a biomassa, di sistemi solari fotovoltaici e termici sugli edifici, di sistemi geotermici e di pompe di calore. 

Imprese della provincia di Forlì-Cesena: il fatturato cresce sopra la media regionale

Giovedì 18 Agosto 2016
Alberto Zambianchi, presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena (foto Blaco)

Lo indicano i dati della Camera di Commercio basati sull'analisi dei bilanci delle società di capitale per il triennio 2012-2014. Zambianchi: "Risultati importanti che vanno però consolidati continuando a perseguire anche il miglioramento della redditività e una migliore gestione complessiva del rischio finanziario"

Buoni segnali dalle imprese della provincia di Forlì-Cesena nei dati pubblicati dalla Camera di Commercio subito dopo Ferragosto. L'analisi effettuata sui bilanci delle società di capitale della provincia per il triennio 2012-2014, si legge in una nota, "conferma un trend crescente del fatturato in ambito provinciale (+7,4%) maggiore rispetto alla media dell'Emilia-Romagna (+5,7%)"

Sequestrati quasi 2 milioni di euro agli ex vertici della Cassa di Risparmio di Cesena

Giovedì 4 Agosto 2016
Sequestro di 1,9 milioni della Guardia di Finanza di Cesena e Nucleo Speciale Polizia Valutaria (foto archivio Migliorini)

Operazione della Guardia di Finanza sui conti correnti personali, disposta dalla Procura di Forlì nei confronti di 17 amministratori e sindaci dell'istituto di credito indagati per falso in bilancio, ostacolo all'esercizio delle funzioni dell'autorità di vigilanza e illecita ripartizione degli utili

Il Gruppo Guardia di Finanza di Cesena e il Nucleo Speciale Polizia Valutaria hanno sequestrato 1,9 milioni di euro depositati su conti correnti personali agli ex amministratori e sindaci della Cassa di Risparmio di Cesena, indagati dalla procura di Forlì per false comunicazioni sociali, ostacolo all'esercizio delle funzioni dell'autorità di vigilanza e illecita ripartizione degli utili. Secondo gli inquirenti, gli ex vertici della banca cesenate non avrebbero, nel bilancio 2012, svalutato i 40 milioni di crediti nei confronti di un gruppo edile in evidente stato di crisi. 

Borghetti (Uil Cesena): "Meno cassa integrazione, ma non ripresa del sistema produttivo cesenate"

Mercoledì 27 Luglio 2016

Il segretario del sindacato parte dai dati del rapporto di giugno sulla cassa integrazione per delineare il quadro della situazione economica nella provincia

Il rapporto UIL di giugno 2016 sulla cassa integrazione segna un calo delle ore, un dato che a una lettura superficiale può portare a valutazioni errate. Nella provincia di Forlì-Cesena, i dati del primo semestre 2015 segnano 3.314.803 ore contro 2.785.846 ore nel primo semestre 2016, con una diminuzione del 16%. Mentre sugli scostamenti mensili, registriamo 779.413 ore a maggio 2016 e 493.480 ore a giugno 2016, con una diminuzione del 36,7%.  

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it