Giovedì 25 Aprile 2019

Sanità

Salute. Un "Passaporto" per migliorare benessere e stile di vita dei cittadini di San Mauro Pascoli

Mercoledì 24 Aprile 2019
La presentazione del Passaporto della Salute a Villa Torlonia

Presentato il progetto sperimentale che si rivolge a tutti i residenti di età compresa tra i 37 e i 67 anni.

Si è svolta con grande successo a Villa Torlonia la presentazione ufficiale del progetto “Il Passaporto della Salute”, in una sala archi gremita di persone che hanno ascoltato con interesse e curiosità le modalità di utilizzo dell’innovativo strumento pensato per migliorare il benessere e lo stile di vita dei cittadini, attraverso l’applicazione gratuita “S2A Lifestyle”. Il Sindaco di San Mauro Pascoli Luciana Garbuglia ha illustrato le motivazioni che hanno portato il Comune ad essere il primo ad aderire in via sperimentale al progetto, che si rivolge per il momento, a tutti i cittadini residenti nel Comune di San Mauro Pascoli, di età compresa tra i 37 e i 67 anni.

Il 14 aprile è la Giornata nazionale dei trapianti. In Romagna in aumento i donatori

Sabato 13 Aprile 2019

Domenica 14 aprile si celebra la Giornata nazionale per la donazioni di organi e tessuti promossa dal ministero della Salute, dal centro nazionale Trapianti, dalle Regioni e dalle associazioni di volontariato. Per i comitati locali Donazione Organi e Tessuti, composti da rappresentanti delle istituzioni pubbliche (scuola, comune, AUSL) e delle associazioni di volontariato attive sul territorio è l’occasione "per richiamare - si legge nella nota di Ausl Romagna - l’attenzione sull’importanza di donare gli organi dopo la propria morte, un gesto di grande generosità che può salvare la vita anche a più di una persona."

Salute. Ausl Romagna: al via la campagna straordinaria di vaccinazione antimorbillosa per gli adulti

Giovedì 11 Aprile 2019

E’ partita la campagna straordinaria dell’Ausl Romagna di chiamata attiva di giovani e adulti per la vaccinazione contro il morbillo. Continuano, infatti, a verificarsi casi di morbillo nel territorio provinciale di Rimini dove, da dicembre, è in corso un focolaio epidemico che ad oggi ha coinvolto 36 persone.

{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. 1.200 nuove assunzioni nel Servizio sanitario regionale nei primi 3 mesi del 2019

Lunedì 8 Aprile 2019
Immagine di repertorio

Investimento da 24 milioni di euro per immissioni in corsia e nei servizi in tutti i territori

Tanti nuovi, più giovani, e con contratti a tempo indeterminato, in un contesto che registra percentuali di turnover da record, mediamente del 120% e con punte superiori al 150% per gli infermieri. È l’ultima fotografia del personale impiegato nel Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna, che restituisce un quadro complessivo nel quale i numeri parlano da soli.
Per quanto riguarda l'Azienda Usl della Romagna: nel 2018 sono state assunte 976 persone, tra comparto (619) e dirigenza (357). La percentuale di turnover 2018, relativa ai dipendenti, è del 137%.


Sanità. Francesco Cristini è il nuovo direttore di “malattie infettive” dell'Ausl Romagna

Venerdì 5 Aprile 2019
Francesco Cristini

Francesco Cristini è stato nominato direttore dell’Unità operativa “Malattie infettive” di Rimini e Forlì/Cesena dell’Ausl Romagna. Sostituisce Massimo Arlotti che è andato in pensione. Laureato in medicina e chirurgia all’Università di Brescia nel 1999 con una dissertazione sulla valutazione delle infezioni ospedaliere nei pazienti Hiv positivi si è specializzato in malattie infettive nel medesimo ateneo nel 2003 con tesi sulle tematiche di antibioticoterapia. Sin dall’inizio del suo lavoro in Romagna è stato nominato professore a contratto di malattie infettive del Campus di Rimini. A partire dal 2003 è stato relatore in più di trecento eventi scientifici e coautore di 52 pubblicazioni scientifiche.

Cinque per Mille 2017. Soddisfazione dell'Istituto Oncologico Romagnolo: superato il milione di euro

Mercoledì 27 Marzo 2019

In questi giorni l’Agenzia delle Entrate ha reso noti i risultati per il 2017 degli enti destinatari del Cinque per Mille, quota dell’imposta IRPEF che lo stato italiano ripartisce tra le organizzazioni che svolgono attività socialmente rilevanti. La causa della lotta contro il cancro in Romagna ha dimostrato di godere di ottima salute: sia IOR che IRST hanno aumentato sia il numero di sottoscrizioni che l’importo totale dello speciale contributo.

{data:spazio_pubblicitario}

Rotary Club per combattere lo spreco alimentare

Mercoledì 27 Marzo 2019
Uno scatto dalla conferenza

"Combattere lo spreco alimentare". Con questo titolo si è tenuta venerdì scorso, nei locali di Cesena Fiera, la tavola rotonda promossa dal Rotary club di Cesena, Rotary Valle del Savio e della Valle del Rubicone.

Cas di Macerone: firmata l’ordinanza per il ripristino delle condizioni igieniche e sanitarie

Martedì 26 Marzo 2019

La dirigente del settore governo del territorio del comune di Cesena Emanuela Antoniacci ha appena firmato l’ordinanza con la quale dichiara inagibile l’immobile di via S. Agà, dove ha sede il Cas di Macerone, diffidandone l’utilizzo fino a quando non si sarà proceduto al ripristino delle condizioni igienico sanitarie.

Vaccini. Sono 347 a Cesena i bambini non in regola e a rischio esclusione da nidi e asili

Martedì 12 Marzo 2019
A Cesena i bimbi non in regola con l'obbligo vaccinale risultano 31 al nido e ben 316 alla scuola dell'infanzia

Calati di 160 rispetto alla settimana scorsa. Il sindaco Lucchi: "Lasciamo qualche giorno alle famiglie per portare i certificati, poi applicheremo la legge"

Negli ultimi giorni, molti genitori, a Cesena, hanno messo in regola i loro bimbi con le vaccinazioni e, rispetto alla settimana scorsa, sono 160 in più quelli vaccinati. Nonostante ciò, in città i bimbi non in regola con l'obbligo vaccinale, secondo i dati forniti dal Comune risultano 31 al nido (di cui 28 non hanno presentato nulla e tre le autocertificazioni) e ben 316 alla scuola dell'infanzia (di cui rispettivamente 92 non hanno presentato niente e 224 l'autocertificazione). 

{data:spazio_pubblicitario}

Giornata Mondiale del Rene. Le iniziative in Romagna organizzate dall'Ausl per il 14 marzo

Martedì 12 Marzo 2019
L’Azienda USL della Romagna aderisce anche quest’anno alla Giornata Mondiale del Rene con una serie di iniziative

Giovedì 14 marzo ricorre la Giornata Mondiale del Rene. L’Azienda USL della Romagna aderisce anche quest’anno con una serie di iniziative promosse sul territorio romagnolo dalle Unità Operative di Nefrologia e Dialisi in collaborazione con le Associazioni di volontariato locali.

Sanità. Oltre 8 miliardi alla Regione dal Fondo nazionale: Emilia Romagna top per qualità e servizi

Venerdì 15 Febbraio 2019
Foto di repertorio

Oltre 90 milioni di euro in più rispetto al 2018, con una dotazione complessiva di 8 miliardi e 259 milioni. Sono le risorse assegnate all’Emilia-Romagna dal riparto del Fondo sanitario nazionale 2019: l’accordo è stato raggiunto a Roma,in Conferenza delle Regioni. Ma c’è un’altra novità positiva: l’Emilia-Romagna, insieme a Piemonte e Veneto, è tra le tre Regioni benchmark scelte dalla Conferenza per il 2019.

Confindustria. Un incontro sulla sostenibilità del welfare e i fondi di assistenza privata

Giovedì 14 Febbraio 2019
I relatori del convegno

Confindustria Forlì-Cesena si è confrontata sul tema della salute e della sostenibilità dei fondi di assistenza sanitaria privata. L’incontro ha avuto come relatrice Caterina Miscia, professionista con elevata esperienza in materia di “welfare e servizi sanitari” e Direttore generale del FASI, primo Fondo di welfare sanitario nato dalla contrattazione collettiva di settore, che attualmente assiste 130.000 persone, manager e relativi nuclei familiari , gestendo oltre 350.000.000 di Euro di contributi volontari / anno.

{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. Delicato intervento di chirurgia endoscopica eseguito dallo staff dell'Ausl Romagna

Sabato 9 Febbraio 2019
Da sinistra Mauro Giovanardi, Carlo Fabbri, Alessandro Repici e il dottor Omero Triossi di Ravenna

Nella giornata di ieri, venerdì 8 febbraio, all'ospedale di Cesena, presso il servizio di Endoscopia digestiva, è stato eseguito un delicato intervento di chirurgia endoscopica di resezione di una voluminosa lesione del retto ad un giovane paziente. L'operazione stata eseguita dal Prof Alessandro Repici, dell'Università Humanitas di Milano, uno dei massimi esperti internazionali in questa tecnica particolare, in collaborazione con lo staff dell'endoscopia digestiva cesenate e i tre primari delle UOC di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva di Forlì - Cesena dottor Carlo Fabbri, di Ravenna dottor Omero Triossi e di Rimini dottor Mauro Giovanardi

Premiate al Bufalini di Cesena le 90 mamme romagnole che hanno donato alla Banca del Latte Umano

Venerdì 8 Febbraio 2019

“Non c’è gesto più bello di donare il proprio latte materno, visto quanto è prezioso perché buttarlo?” racconta Serena, giovane mamma. Anche Stefania ha scelto di donare il proprio latte materno per aiutare i piccoli nati prematuri ricoverati negli ospedali romagnoli: “Ne avevo talmente tanto che finivo per buttarlo ma mi sembrava di sprecarlo”. Manuela ha invece deciso di donare il proprio latte materno a gennaio 2017: “Essendo nata prematura – spiega - sono sempre stata molto sensibile al riguardo. Anche mia mamma, a sua volta, è stata donatrice di latte”.

Solidarietà. Al Bufalini premiate 90 mamme donatrici della Banca del Latte Umano

Venerdì 8 Febbraio 2019
Le mamme premiate

Novanta mamme di tutta la Romagna all’ospedale Bufalini di Cesena sono state premiate per aver donato negli ultimi tre anni una parte del loro latte materno alla Banca del Latte Umano Donato dell’Ausl della Romagna, che ha sede all’interno del reparto di Pediatria e Terapia Intensiva Neonatale e Pediatrica dell’ospedale Bufalini di Cesena. A loro è stato consegnato un attestato ricordo quale meritato riconoscimento per aver donato con grande generosità il loro latte, aiutando altre mamme e bambini prematuri ricoverati nelle Terapie Intensive Neonatali di Cesena, Ravenna e Rimini e che non possono essere allattati

Sanità privata. Contratto nazionale non rinnovato da 12 anni: presidi dei sindacati di Forlì-Cesena

Martedì 29 Gennaio 2019
Uno dei presidi organizzati dai sindacati Funzione Pubblica di Forlì-Cesena davanti alle case di cura

Davanti alle Case di Cura locali lunedì 28 a sostegno della giornata di sciopero regionale

Lunedì 28 gennaio, a sostegno dell’intera giornata di sciopero regionale per le lavoratrici e i lavoratori della sanità privata, si sono tenuti due presidi davanti alle case di cura del territorio della provincia di Forlì-Cesena che applicano il Contratto Nazionale Aiop (Associazione Religiosa Istituti Socio-Sanitari e Aiop (Associazione Italiana Ospedalità Privata), non rinnovato ormai da dodici lunghi anni.

Salute. “Vivere con il Parkinson”: incontro informativo mercoledì 30 a Cesena

Martedì 29 Gennaio 2019
Foto di repertorio

Alle ore 15, nei locali dell'ex Roverella, promosso da Centro Risorse Anziani e associazione “La foglia e il bastone” Mercoledì 30 gennaio,

Un incontro di informazione e aggiornamento per capire come 'Vivere con il Parkinson'. Questo, infatti, e' il titolo dell'iniziativa in programma alle 15 di mercoledì 30 gennaio a Cesena, nei locali dell'ex Roverella in via Dandini 7. L'iniziativa, fa sapere il Comune, e' promossa dal Centro risorse anziani e dall'associazione 'La foglia e il bastone', attiva dal 2000 e che costituisce la sezione cesenate dell'Aip (Associazione italiana Parkinson), offrendo assistenza e supporto ai parkinsoniani e alle loro famiglie". 

Medicina. Festival della salute digitale di Cesena: tra i temi, i giovani che non escono mai di casa

Venerdì 25 Gennaio 2019
Immagine di repertorio (foto 3938030 Pixabay creative commons)

Sono i "ritirati sociali". Appuntamento dal 4 al 9 febbraio

Si chiamano "ritirati sociali", sono i giovani (14-30 anni) che non escono di casa. Sempre connessi e in chat, si stima che in Italia siano circa 100mila. È questo, come riporta l'Ansa, uno dei temi che saranno analizzati nella 2/a edizione del Festival della Salute Digitale, a Cesena dal 4 al 9 febbraio. Sette gli appuntamenti del Festival (tutti gratuiti) tra incontri e spettacoli: la realtà virtuale e quella aumentata, le "insidie" di internet insieme agli esperti della polizia, i ritirati sociali, il ruolo della scuola nell'educare i nuovi cittadini digitali, il deep web, il cellulare nell'asilo.

{data:spazio_pubblicitario}

Ausl Romagna. Tempi d'attesa ridotti per la chirurgia a bassa complessità

Venerdì 25 Gennaio 2019
Immagine di repertorio (Skeeze, Pixabay creative commons)

Grazie all'utilizzo delle sale operatorie dell'Ospedale "Cervesi" di Cattolica

Ha preso avvio, in questi giorni, una nuova attività chirurgica condotta da Giorgio Ercolani, direttore dell'Uo di Chirurgia e Terapie Oncologiche Avanzate dell'Ospedale "Morgagni - Pierantoni" di Forlì, che prevede l'utilizzo delle sale operatorie dell'Ospedale "Cervesi" di Cattolica per interventi chirurgici a bassa complessità. Ercolani e la sua équipe effettueranno a Cattolica sedute operatorie settimanali, in presenza di due professionisti per volta ed eseguendo interventi chirurgici in elezione e di medio - bassa complessità. Questa operazione si inserisce a pieno titolo nell’ottica di ridurre i tempi di attesa degli interventi chirurgici non urgenti .

Sanità. Decollato il servizio di elisoccorso notturno regionale: nei primi 5 mesi 155 missioni

Martedì 22 Gennaio 2019

Nella seduta odierna della commissione Politiche per la salute e politiche sociali in Regione, presieduta da Paolo Zoffoli, si è tenuta un’informativa sui primi 5 mesi, dal 15 agosto 2018 al 15 gennaio 2019, di attivazione del servizio di elisoccorso notturno.

Ausl Romagna assume personale dirigente e amministrativo: corso di Cisl per preparazione all'esame

Sabato 19 Gennaio 2019

“Aria di assunzioni nell’AUSL Romagna per ampliare l’organico, infatti dopo il concorso per infermieri e per gli operatori sanitari sono in arrivo le date delle prove di esame per il personale dirigente e per il personale amministrativo.” Esordisce così Maria Antonietta Pedrelli, responsabile della CISL Funzione Pubblica di Cesena, sindacato cislino che segue i dipendenti della sanità, nel presentare l’iniziativa a sostegno di coloro che affronteranno i concorsi.

{data:spazio_pubblicitario}

Salute. Presentati in Regione i percorsi assistenziali per Sla e Sclerosi multipla

Venerdì 18 Gennaio 2019

Sarebbero ancora da approvare i Percorsi Diagnostico-Terapeutici-Assistenziali per la Sla nell'Asl Romagna e Imola. Rontini (Pd) cita un esempio positivo. Sensoli (M5S): "Quando arriveremo ad un Pdta unico per l'Asl Romagna?"

Presentata in Commissione Politiche per la Salute, presieduta da Paolo Zoffoli, l'informativa sui Percorsi Diagnostico-Terapeutici-Assistenziali (Pdta) relativi a Sclerosi laterale amiotrofica (Sla) e Sclerosi multipla. Si parte dall'organizzazione assistenziale per la Sla: i tecnici della Regione illustrano tutti i centri che in Emilia-Romagna sono deputati a seguire il paziente affetto da tale malattia dalla fase di diagnosi al follow-up fino alla presa in carico e all'assistenza, ospedaliera e territoriale.

Ambiente. Ausl Romagna vince il premio Energy Manager 2018 consegnato da Enea e Fire

Sabato 12 Gennaio 2019
Al centro Paolo Bianco mentre ritira il premio per Ausl Romagna

Nuovo riconoscimento per le buone pratiche dell’A.USL Romagna, che è stata insignita del premio Energy Manager 2018 per il settore pubblico, premio realizzato da ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile) e FIRE (Federazione Italiana per l’Uso Razionale dell’Energia).

Università. Assistenza sanitaria gratuita agli studenti fuorisede dei Campus di Forlì e Cesena

Giovedì 10 Gennaio 2019
Una studentessa fuori sede visitata da un medico di base

Prorogata anche per il 2019 la convenzione fra Ser.In.Ar e Ausl Romagna

E’ stata prorogata per tutto il 2019 la convenzione (stipulata il 22 gennaio 2016) fra Ser.In.Ar. e Ausl Romagna, al fine di garantire l’assistenza medica generica gratuita agli studenti che frequentano i Campus di Forlì e Cesena e sono residenti fuori sede. Tale convenzione prevede l’accesso ai servizi di medicina di base senza dover effettuare la rinuncia al proprio medico di base.

{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. Infezioni ospedaliere, Lega non ci sta: "Ausl Romagna minimizza, questione in Commissione"

Giovedì 10 Gennaio 2019
Massimiliano Pompignoli, consigliere regionale Lega Nord

Pompignoli: "Risposta affannata e imprecisa che conferma la gravità del fenomeno"

"Urgente e affannata". Cosi la Lega bolla la risposta dell'Ausl Romagna all'allarme lanciato sul tema delle infezioni ospedaliere. A conferma, stigmatizza il consigliere regionale, Massimiliano Pompignoli, della "effettiva gravita' del problema". Dunque "le flebili argomentazioni dell'Azienda non risolvono la questione e, se possibile, ci obbligano a chiedere una seduta di commissione in Regione, dove la questione sia sviscerata a fondo".

Sanità Cesena. Il sindaco: "Il nuovo Bufalini non è uno spot elettorale ma un'esigenza condivisa"

Mercoledì 9 Gennaio 2019
Il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi

Replica a Forza Italia: "Il confronto basta chiederlo"

Niente da nascondere. Il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e l'assessore alle Politiche di qualificazione urbana Orazio Moretti "rassicurano" la consigliera provinciale Lina Amormino e il parlamentare Fi Galeazzo Bignami sulla "presunta" mancanza di confronto sul nuovo ospedale di Cesena. Dopo lo stop per mancanza di numero legale alla delibera in consiglio provinciale, e' gia' stata infatti convocata una nuova seduta il prossimo 18 gennaio, che sara' preceduta da una commissione a cui partecipera' lo stesso Moretti. 

Sanità. Infezioni ospedaliere, Ausl Romagna replica alla Lega: "Fenomeno sotto controllo e in calo"

Mercoledì 9 Gennaio 2019
Foto di repertorio

La Direzione Generale: "Il trend in diminuzione rispetto al 2016. E in regione abbiamo il punteggio più alto sulla valutazione della organizzazione per contrastare tale rischio"

Fenomeno "sotto controllo" e in calo rispetto al 2016. L'Ausl Romagna rintuzza l'attacco della Lega sulle infezioni da ricovero ospedaliero, "un tema di principale importanza a livello planetario". Nella sola Europa vengono infatti colpite ogni anno 3,2 milioni di persone. L'Italia ha sempre partecipato attivamente all'indagine di prevalenza: per il 2016 in regione sono stati coinvolti 35 ospedali dei 135 italiani, a conferma, "dell'attenzione e sensibilita' al tema del controllo delle infezioni e uso appropriato di antibiotici, che in Regione vede coinvolte tutte le Aziende sanitarie in diverse attivita' da oltre dieci anni". 

{data:spazio_pubblicitario}

Sanità. Bando di Ricerca Bric Inail 2018 assegnato alla Ausl Romagna

Martedì 8 Gennaio 2019
Giovanni Mosconi

Il progetto vincitore ha come scopo quello di migliorare, attraverso una mirata attività fisica, la salute psicofisica dei pazienti trapiantati

Un gruppo di ricerca formato dalla unità operativa di Nefrologia e Dialisi di Forlì e Cesena, diretta dal dottor Giovanni Mosconi e dalla Uo di Medicina dello Sport di Ravenna diretta dal Dr G. Sella, dal Centro Nazionale Trapianti, dal Centro di Ricerca e Prevenzione dei Rischi della Facoltà di Ingegneria di Modena, dal Dipartimento Trapianti di Fegato dell’Azienda Ospedaliera S. Orsola di Bologna e dal Centro di Riferimento Trapianti della Regione Emilia-Romagna, e dalla Medicina dello Sport dell’Azienda Ospedaliera di Padova, ha conseguito un finanziamento nell’ambito del Bando di Ricerca INAIL BRIC 2018.

Sanità. Massimiliano Pompignoli (Lega) attacca la Regione: "In crescita le infezioni ospedaliere"

Martedì 8 Gennaio 2019
Foto di repertorio

“Su un campione di 1.825 pazienti ricoverati in 148 reparti della Romagna, 133 sono stati ritrovati affetti da almeno un’infezione correlata all’assistenza (il 7,3%). Il grosso di questi è stato rilevato a Ravenna, con 62 degenti con ICA (Infezione correlata all'assistenza), l’11% rispetto al valore totale”. È questa la sintesi delle informazioni notificate al consigliere regionale della Lega, Massimiliano Pompignoli, dalla Direzione Generale cura della persona, salute e welfare della Regione Emilia Romagna che fa riferimento all’ultimo studio di prevalenza condotto nell’autunno del 2016 (periodo ottobre – dicembre) dal servizio sanitario regionale.

Sanità. Negli ospedali della Romagna arriva l'ecoendoscopia digestiva per la cura dei tumori

Venerdì 4 Gennaio 2019
Il dottor Carlo Fabbri

L'ecoendoscopia digestiva arriva negli ospedali romagnoli, grazie al dottor Carlo Fabbri, nuovo primario di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva di Forlì e Cesena. Una metodica esplorativa del tubo digerente che associa l’immagine endoscopica alla visione ecografica con grandissimo vantaggi per i pazienti, soprattutto nella diagnosi precoce e nella cura dei tumori.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it