Cesenatico. Al via il bando per il contributo affitto 2021

È in arrivo un nuovo contributo affitto per sostenere la spesa di massimo tre mensilità di canone di locazione per un totale di € 1500: i cittadini che possono inoltrare la richiesta sono quelli con un ISEE complessivo fino a € 35.000. L’Unione Rubicone e Mare ha approvato l’avviso pubblico per la raccolta delle domande che si possono presentare dal 18 febbraio al 19 marzo 2021. Il contributo è cumulabile con quelli eventualmente già ottenuti dai bandi emanati nel 2020. Le risorse sono della Regione Emilia-Romagna

Possono fare domanda tutti i cittadini residenti in uno dei 9 Comuni dell’Unione Rubicone e Mare titolari di un contratto di locazione per un immobile a uso abitativo con un reddito ISEE compreso tra 0 e 35.000 euro.

Chi vive in un alloggio di edilizia residenziale pubblica (con qualsiasi Isee da 0 a 35.000 euro) può partecipare solo se dimostra di aver subito un calo del reddito familiare di almeno il 20% per cause riconducibili all’emergenza Covid-19 nel trimestre marzo-aprile-maggio 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019. Chi ha un Isee da 0 a 17.154 euro e vive in un alloggio non di edilizia residenziale pubblica, può chiedere il contributo per l’affitto senza dimostrare alcun calo di reddito. Chi ha un Isee superiore a 17.154 euro e vive in un alloggio non di edilizia residenziale pubblica, deve dimostrare un calo del proprio reddito familiare di almeno il 20% nel trimestre marzo-aprile-maggio del 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019.

La domanda potrà essere presentata esclusivamente online utilizzando l’apposito modulo sul asito dell’Unione Rubicone e Mare con scadenza il giorno venerdì 19 marzo – ore 12,00. Si può accedere tramite SPID o con accesso utilizzando username e password da richiedere al momento dell’accesso. Restano valide le credenziali già avute per il precedente bando affitti. È attiva una convenzione con i CAF del territorio per l’assistenza alle compilazione delle domande.

Dopo la scadenza del 19 marzo, le domande valide saranno collocate in una graduatoria e la Regione Emilia-Romagna, valutato il fabbisogno, renderà noto l’ammontare del fondo destinato al’Unione Rubicone e Mare. Solo dopo quel momento comincerà l’erogazione del contributo che sarà pari a tre mensilità del canone di locazione, per un importo comunque non superiore a 1.500 euro.