Quantcast

Cesenatico. Carabinieri arrestano ladro 27enne: disattivava gli antitaccheggio per fare razzia

Più informazioni su

Nel pomeriggio del 24 febbraio i Carabinieri di Cesenatico hanno arrestato un 27enne pregiudicato di origine rumena domiciliato a Civitanova Marche (MC) ritenuto responsabile di furto aggravato, false dichiarazioni sull’identità o su qualità personale proprie o di altri, resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e porto abusivo o detenzione di armi / oggetti atti ad offendere.

Nell’area esterna del centro commerciale “Romagna Shopping Center” di Savignano sul Rubicone (FC), l’uomo è stato notato dagli agenti mentre usciva dalla galleria commerciale, dirigendosi con atteggiamento sospetto, apparendo nervoso tentando di celare qualcosa all’interno della propria giacca. Il 27enne si è diretto verso un motociclo Honda SH300, successivamente risultato essere oggetto di furto perpetrato in Pesaro in data 20 febbraio.

Pertanto, gli operanti hanno deciso di procedere al controllo dello stesso, il quale, in un primo momento, ha fornito false indicazioni sulla propria identità personale, salvo poi opporre resistenza nei loro confronti cercando di evitare il controllo, spintonandoli e tentando ripetutamente con forza di divincolarsi per darsi alla fuga, prima di venire definitivamente neutralizzato e bloccato.

Esito mirata perquisizione personale, e veicolare del predetto motociclo, il prevenuto è stato trovato in possesso di numerosi capi di abbigliamento per un valore di 300 euro circa, asportati poco prima in alcuni negozi del citato centro commerciale, un congegno magnetico per la rimozione e disattivazione dei dispositivi antitaccheggio e un taglierino.

Tutta la refurtiva è stata restituita agli aventi diritto, a seguito della formalizzazione della prevista denuncia di furto, mentre il motociclo è stato sottoposto a sequestro ed affidato in custodia a ditta autorizzata per la successiva restituzione al legittimo proprietario. Processato per direttissima, il giudice Marco De Leva (pubblico ministero Fabio Magnolo) ha convalidato l’arresto, disponendo  l’obbligo di dimora nel comune di Civitanova Marche con obbligo di presentazione alla p.g., in attesa della successiva udienza.“

Più informazioni su