Coronavirus, servizi online con LepidaID per evitare gli spostamenti

Più informazioni su

La priorità è di limitare al massimo tutti gli spostamenti, riservandoli ai casi di assoluta necessità. È per questa ragione che a partire da lunedì 23 marzo, LepidaScpA offre agli utenti la possibilità di ottenere l’identità digitale SPID-LepidaID, usata per esempio per l’accesso al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), anche senza recarsi fisicamente a uno sportello autorizzato.

Si tratta di un’ulteriore opportunità che la Regione Emilia-Romagna mette a disposizione dei cittadini invitandoli a uscire di casa il meno possibile e solo per comprovate esigenze lavorative, di salute, dunque emergenziali. Con l’identità digitale si otterrà l’accesso ai servizi online attraverso una procedura gratuita, completamente digitale e approvata da AGID (Agenzia per l’Italia digitale). Questa modalità si va ad aggiungere alle altre già utilizzate da LepidaScpA quali l’identificazione tramite documenti digitali di identità, firma digitale e identificazione con presenza del soggetto richiedente.

L’identificazione a vista da remoto della persona che richiede un’identità SPID-LepidaID viene effettuata a distanza tramite strumenti di registrazione audio/video nel rispetto delle normative. La procedura prevede l’utilizzo del sistema telematico Google Meet il quale garantisce un elevato livello di usabilità ed accessibilità da parte dell’utente in quanto è immediato e semplice da utilizzare, basta infatti cliccare su un link inviato da LepidaScpA. L’identità digitale SPID-LepidaID è gratuita per sempre e il servizio di riconoscimento da remoto viene erogato gratuitamente nel periodo emergenza coronavirus.

La Regione Emilia-Romagna inoltre continua a promuovere il Fascicolo Sanitario Elettronico come lo strumento per accedere ai servizi sanitari online anche attraverso le credenziali SPID.

Per tutte le informazioni consultare il sito del Comune di Cesena al link http://www.comune.cesena.fc.it/lepidaid.

 

 

 

Più informazioni su