Rifiuti. Cesena: da lunedì 8 luglio il sistema ecoself in centro storico entra a pieno regime

I cassonetti saranno rimossi. Nei prossimi tre sabati ancora attivo in Comune l’ecopoint per il ritiro della 'carta smeraldo'

Più informazioni su

Da oggi, lunedì 8 luglio, entrerà in funzione a pieno regime il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti in centro storico a Cesena, con il calendario definitivo delle otto postazioni ecoself attivate (viale Mazzoni, via Pier Maria Caporali, piazza Aguselli, via Martiri d’Ungheria, piazza Isei, via Cesare Montanari, via Roverella e piazza Almerici). In ognuno di questi punti, il mezzo per la raccolta dei rifiuti sarà presente quotidianamente, compresa la domenica, per almeno due ore (ma in genere, la sosta è più lunga) in due diversi momenti della giornata. Per informare sui nuovi orari, è stato predisposto un pieghevole che in questi giorni sta per essere recapitato nelle buchette di tutti gli utenti interessati. Il pieghevole è pubblicato alla pagina dedicata: http://www.comune.cesena.fc.it/ecoself.

 

Fra lunedì 8 e martedì 9 luglio, inoltre, verranno rimossi tutti i cassonetti pubblici nella cosiddetta ‘zona rossa’, cioè l’area servita dall’ecoself (il mezzo itinerante per il conferimento di tutte le frazioni di rifiuto); contestualmente, si procederà alla rimozione dei cassonetti stradali dell’indifferenziato e dell’organico nella circostante zona ‘verde’, dove da alcuni mesi è partita la raccolta dei rifiuti secondo le modalità già ampiamente rodate nel resto della città (raccolta porta a porta per organico e indifferenziato, conferimento nei contenitori stradali per carta, plastica e vetro). Nel cuore del centro storico sono cinque le postazioni da cui verranno completamente eliminati: si tratta di quelle di piazza Aguselli, via Pier Maria Caporali, piazza Isei, via Martiri d’Ungheria e di quella vicina alla Biblioteca Malatestiana. Per avvertire i cittadini, sui cassonetti interessati dal provvedimento è stato affisso l’avviso dell’imminente rimozione.

 

Da martedì 9, quindi, i residenti della zona rossa potranno conferire i loro rifiuti solo all’ecoself. Per farlo, però, devono essere in possesso della ‘carta smeraldo’ fornita da Hera nei mesi scorsi insieme al kit per la raccolta differenziata. Nonostante i due passaggi a domicilio svolti dagli operatori di Hera per la distribuzione del materiale e la prolungata apertura di uno sportello informativo attivato presso il Comune, ad oggi sono circa 300 gli utenti ancora sprovvisti della tessera. Per consentire a questi ritardatari di recuperare facilmente il loro kit, nella mattinata di sabato 6 luglio e nei due sabati successivi (13 e 20 luglio), alle ore 8 alle ore 12,30, sarà ancora in funzione presso lo Sportello Facile del Comune l’Ecopoint, a cui potranno rivolgersi per ricevere tutto il materiale necessario. Potranno rivolgersi all’Ecopoint anche gli utenti della “zona verde” (cioè quella zona del centro storico servita dalla raccolta porta a porta integrata), ancora sprovvisti del kit e dei contenitori dedicati. Poi, da lunedì 22 luglio, per ottenere tutti questi materiali occorrerà rivolgersi alla sede operativa di Hera, in via Kossuth, a Pievesestina, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 12.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di CesenaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.