Cesena, al via le attività preliminari per il risanamento fognario del torrente Cesuola

Più informazioni su

Da lunedì 18 novembre inizieranno le attività di Hera preliminari al progetto di risanamento ambientale del torrente Cesuola che la multiutility sta predisponendo e che riguarda il tratto coperto nel centro storico di Cesena, dalla Piazza Leandro Marconi in zona Osservanza, fino ai giardini di Serravalle in via Mulini, per un tratto di circa 1,2 km. Si tratta di uno degli interventi più attesi dai cittadini cesenati, soprattutto quelli residenti in centro storico, e il lavoro di indagine preliminare servirà anche a quantificare con precisione l’importo complessivo del progetto di risanamento che, al momento, si stima in circa 3 milioni di euro, già prevista nei piani di investimento Atersir in corso di approvazione.

Le indagini preliminari

Nell’ambito delle verifiche preliminari propedeutiche alla progettazione, per definire con precisione lo stato strutturale del canale verranno svolti dei rilievi aggiuntivi, fra cui carotaggi e spessori della muratura. Questi rilievi dureranno circa un mese, meteo permettendo, e saranno effettuati secondo il seguente calendario: da lunedì 18 a venerdì 22 novembre, per aerare il torrente sarà effettuata l’apertura dei pozzetti sul tratto da indagare; per motivi di sicurezza, ovviamente i chiusini, che rimarranno aperti per l’areazione del tratto interessato, saranno completamente transennati. Seguirà il sopralluogo per verificare lo stato di calpestio del Cesuola e per verificare le strutture/murature dove effettuare le prove strumentali.

Da lunedì 25 novembre e per circa 3 settimane si procederà all’esecuzione dei rilievi strutturali, che comporteranno la realizzazione di un’area di cantiere mobile che delimiterà i chiusini che fungono da accesso per il tratto di canale di volta in volta indagato. Si procederà con i rilievi strutturali, partendo dal tratto sottostante l’area pedonale, per poi allontanarsi verso la Portaccia e verso i Giardini di Serravalle.

Il progetto di risanamento

Il progetto di risanamento complessivo prevede diversi interventi all’interno del Cesuola, quali il collettamento, tramite due canalette poste ai margini della sezione, dei reflui provenienti da scarichi neri e da reti miste per farli confluire verso l’impianto di sollevamento collegato al depuratore. In questo modo si sgraverà il torrente dagli apporti dei reflui fognari. Il progetto è alla sua fase definitiva, con ipotesi di realizzazione delle opere stesse dal 2021, a seguito dell’ottenimento di tutte le autorizzazioni necessarie alla cantierabilità dell’intervento.

 

Più informazioni su