Cesena. Nel parco di Villa Silvia Carducci arriva la seconda ‘panchina rossa’

Più informazioni su

Una nuova panchina rossa, quale segno tangibile e chiaro di disapprovazione e rifiuto di ogni forma di  violenza sulle donne da parte degli uomini, approda a Cesena e in particolare nel parco di Villa Silvia Carducci per desiderio del direttore del Museo Musicalia Franco Severi, dell’Assessore ai Diritti e alle Politiche delle Differenze Carlo Verona e del Forum delle Donne. La nuova collocazione, la prima è avvenuta in Piazza della Libertà sabato 23 novembre, è prevista per mercoledì 4 dicembre alle 15,30 con una cerimonia pubblica.

Ad oggi sono due le panchine rosse presenti a Cesena. “L’idea di installare le panchine rosse sul nostro territorio – commenta l’Assessore ai Diritti e alle Politiche delle differenze Carlo Verona – è sorta in vista della scorsa ricorrenza del 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Abbiamo scelto di posizionare la prima in Piazza della Libertà perché è un luogo centrale della nostra città vissuto da tutte le generazioni. Con l’arrivo della seconda panchina intendiamo sensibilizzare nuovamente tutti i cesenati affinché riflettano su un fenomeno sempre più drammatico che tocca da vicino anche la nostra comunità e che va combattuto”. Nel cesenate saranno in tutto 12 le panchine rosse quante sono le donne uccise o misteriosamente scomparse.

Inoltre, grazie a una targa opportunamente installata, ogni panchina reca le informazioni necessarie per chiedere aiuto in caso di rischio. Sulla targa infatti è inciso il numero verde di pubblica utilità 1522, con risposta  multilingue, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore al giorno, a sostegno delle vittime di violenza di genere e stalking, con i numeri del Centro antiviolenza e del Centro Donna del Comune di appartenenza.

 

 

 

Più informazioni su