Approvata la mozione di Pd e Cesena 2024: al voto domenica 29 marzo

Più informazioni su

È stata approvata ieri in Consiglio comunale, con il voto favorevole del Partito Democratico, Cesena 2024 e Cesena Siamo Noi, astenuto il gruppo Cambiamo e contrario Lega, la mozione con cui si chiede alla Giunta comunale di spostare le elezioni per il rinnovo dei Consigli di quartiere dal 15 al 29 marzo, in concomitanza con il referendum sul taglio dei parlamentari fissato qualche giorno fa dal Consiglio dei Ministri.

“Abbiamo chiesto alla Giunta comunale – affermano dal gruppo consiliare PD – il rinvio di due settimane del voto per i quartieri perché coincida con il referendum sul taglio dei parlamentari. Una richiesta che nasce da due constatazioni, da un lato vogliamo evitare che i cittadini siano chiamati a votare due volte nell’arco di due settimane e dall’altro lato vogliamo incentivare e garantire la massima partecipazione al voto, consapevoli dell’importanza che ricoprono, e che dovranno ricoprire anche nei prossimi cinque anni, i quartieri a Cesena”.

“Ci siamo messi in gioco fin da subito – sottolineano i consiglieri PD – per elaborare una riforma dei quartieri, con la massima condivisione del Consiglio comunale, e dare successivamente il via a un percorso di rilancio degli stessi. Ora spetta a tutte le forze politiche e civiche, dentro e fuori il Consiglio comunale, il compito di coinvolgere i cittadini, facendo conoscere loro il ruolo che i Quartieri ricoprono per Cesena, nel creare comunità, nel tenere i rapporti tra frazioni e Comune, nel garantire la vivacità del nostro tessuto cittadino. Questa è la sfida che spetta a tutti noi da qui al 29 marzo prossimo, e ora tutte le forze politiche devono dimostrare di aver la capacità di coinvolgere attivamente cittadini, comitati e associazioni. Nessuna forza politica può tirarsi indietro”.

Più informazioni su