Ambiente, storia, solidarietà: ecco di cosa si occuperà il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Savignano

Più informazioni su

Dopo la prima seduta di insediamento con la proclamazione del Sindaco dei ragazzi Caterina Garattoni, il Consiglio Comunale dei ragazzi entra nel vivo dei lavori.

Un parco tematico dedicato a Giulio Cesare e alla Legio XIII Gemina, la realizzazione di borracce per l’acqua personalizzate, di “Parchi Costituzionali” e di una “moneta territoriale”, una rappresentazione teatrale a favore degli ospiti dell’Hospice. Queste – in estrema sintesi – le proposte avanzate lunedì 3 febbraio dai ragazzi che si sono riuniti per la seconda seduta dell’Assise, durante la quale sono state costituite le quattro commissioni, sui temi “scuola e cultura” e “sport e tempo libero” (formata dalle classi 5A, 5B e 5C della scuola primaria “Aldo Moro”), “ambiente” (formata dalla 5A della primaria “Dante Alighieri”) e “cittadinanza attiva e solidarietà” (formata dalla 2G della secondaria di primo grado “Giulio Cesare”). La seduta è stata presieduta dalla Consigliera delegata Morena Campedelli.

Le proposte formulate dalle commissioni saranno esaminate dall’Amministrazione comunale che si farà carico di mettere in contatto i giovani consiglieri con tecnici, associazioni e figure di riferimento del territorio che possano collaborare, a seconda del progetto e dell’ambito, nella realizzazione delle stesse.
Il Comune di Savignano sul Rubicone in collaborazione con l’Istituto Comprensivo, sostiene e collabora nell’attività del Ccr, un organo di partecipazione per i ragazzi dai 9 ai 12 anni, attraverso il quale i cittadini più giovani possano esprimere le proprie opinioni imparando a confrontarsi nel rispetto delle regole.
Il Ccr è formato, oltre che dal Sindaco, dal vicesindaco Tommaso Faedi e dai consiglieri Gianmaria Ambrosi, Andri Hoxha, Caterina Semprini della quinta A “Aldo Moro”, Amanda Pistocchi e Sofia Zamagni insieme alla sindaca, della quinta B “Aldo Moro”, Sara Neri, Virginia Lombardi, Chiara Zammarchi della quinta C “Aldo Moro”, Lorenzo Tosi, Giorgia Bronzetti e Fatima Zahra El Mouanid della quinta A “Dante Alighieri”, e Tommaso Faedi, Riccardo Brighi e Elisabeth Zoe Gessi della seconda G “Giulio Cesare”. Con loro anche i supplenti, che sostituiranno gli eletti in caso di assenza: Michele Di Lella (quinta A “Aldo Moro), Tommaso Tosi (quinta B “Aldo Moro), Irene Ventrucci (quinta C “Aldo Moro) e Mattia Paone (seconda G “Giulio Cesare”).
“Da quattro anni stiamo portando avanti questo progetto con grande passione e coinvolgimento delle scuole – afferma il consigliere delegato Morena Campedelli -. I ragazzi hanno avanzato idee originali, concentrandosi sul tema delle istituzioni e sulla nostra Costituzione, con una prospettiva di progetto che non si limita al presente ma guarda il dialogo tra le generazioni. Mi riferisco, per esempio, al parco pensato per i bambini ma con spazi anche per agli adulti e gli anziani. Ringrazio gli insegnanti per il lavoro egregio che stanno facendo. È bello vedere con quanta solidarietà, rispetto e collaborazione i ragazzi lavorano insieme”.

La prossima seduta è fissata per l’11 marzo. Nell’occasione saranno approvate le proposte che si porteranno a realizzazione.

Più informazioni su