Popolazione straniera a Cesena: il primato va alla Romania. Nel 2019 decisa flessione degli ingressi

Più informazioni su

Da dove provengono gli stranieri che si stabiliscono a Cesena? Ancora una volta il primato resta alla Romania con 1682 cittadini residenti (1284 nel 2011), seguita dall’Albania (1073 a fronte dei 1194 del 2011) e dal Marocco (860 rispetto ai 973 del 2011). Sono questi alcuni dei dati emersi dal report realizzato dall’Ufficio Statistica dell’Unione dei Comuni Valle del Savio e incentrato sulla popolazione residente straniera.

A seguito dei riconoscimenti di cittadinanza italiana – 133 nel 2019 – (dato non così distante dall’anno precedente con 130), torna ai livelli di fine 2011 raggiungendo al 31 dicembre le 9586 unità (4427 maschi e 5159 femmine). Nella classifica delle prime 10 nazionalità è presente anche la Cina (385) che negli ultimi tre anni ha conquistato una posizione rispetto al Senegal. Sono in flessione – anche se numericamente consistenti – le comunità provenienti dagli stati membri dell’UE Bulgaria (648), Polonia (505).

Di rilievo, tra gli altri stati europei, l’Ucraina (555), e le comunità provenienti da Paesi africani come Marocco (860), Tunisia (472). Consistente la comunità Bangladese (448). Si tratta di dati fortemente condizionati dagli avvenimenti geo-politici susseguiti negli ultimi anni e che hanno influenzato i flussi migratori verso l’Italia e la nostra città. A partire dal 2000 l’ingresso di cittadini stranieri a Cesena è diventato consistente. Questo fenomeno ha raggiunto il suo apice nel 2009 quando sono immigrati ben 1384, mentre negli anni successivi le immigrazioni di stranieri sono gradualmente calate facendo registrare 940 iscritti in anagrafe  nel 2016 , 1051 nel 2017 e 972 nel 2018. Decisa flessione nel 2019 con 769 ingressi di cittadini stranieri che stabiliscono la loro residenza a Cesena, meno 41,8% rispetto all’anno precedente.

Da rilevare inoltre che il 42% degli stranieri proviene da Paesi europei, di questi ben 244 dell’UE. Il continente africano nel 2019 registra 194 ingressi in totale, dato inferiore del 45% rispetto a ciò che veniva registrato lo scorso anno (353 nel 2018 e 414 nel 2017). In Asia (148) si distinguono la Cina (46) e il Bangladesh (38) e l’America con 41 ingressi  è il fanalino di coda escludendo l’Oceania, continente dal quale non si registrano ingressi.

Il 53,17% dei cittadini stranieri è immigrato nella nostra città da oltre 5 anni, mentre il 35,88% lo ha fatto negli ultimi 4. Sono 1049 i cittadini stranieri nati e residenti a Cesena, mentre allargando ulteriormente la lente scopriamo che il 14,9% degli 9586 cittadini stranieri di Cesena è nato in un comune italiano (il 12,8% a Cesena e il 2,1% in altri comuni).

 

 

 

Più informazioni su