Emergenza Coronavirus. Consegnate 10mila mascherine al Comune di Gambettola

Più informazioni su

Donate al Comune di Gambettola ben 10mila mascherine. A fare la donazione due aziende diverse, ciascuna pronta a far pervenire 5mila mascherine chirurgiche monouso da destinare a tutta la comunità gambettolese. Si tratta della ditta Marchi Giorgio Srl di Gambettola e della ditta Mitec Srl con sede a Case Castagnoli, Cesena. Nella seduta di giunta di ieri, giovedì 26 marzo, sono state adottate le due delibere che vanno a formalizzare la donazione al Comune.

“Registriamo ancora una volta, nella nostra comunità, un grande gesto di solidarietà per Gambettola – commenta il sindaco Letizia Bisacchi – in questo momento drammatico affrontare l’emergenza sapendo di poter contare anche sulla solidarietà e gli aiuti concreti della cittadinanza è senz’altro incoraggiante nella nostra azione quotidiana di gestione dell’emergenza. In questo caso poi arriveranno beni che sono oramai introvabili sul territorio: contiamo, con l’aiuto del gruppo di volontari della Protezione civile, di riuscire a distribuire le mascherine, gratuitamente, a quante più famiglie e cittadini possibili. Non appena riceveremo il materiale provvederemo a informare la cittadinanza sulle modalità di consegna”.

“Voglio esprimere, a nome dell’Amministrazione comunale, e della comunità, la profonda gratitudine a Marchi e Mitec per questo generoso gesto. Ne approfitto inoltre per ringraziare chi in questo periodo si sta impegnando e mettendo a disposizione della cittadinanza per dare un aiuto nel fronteggiare un’emergenza senza precedenti: ringrazio i volontari della protezione civile che sono a disposizione per rispondere ai bisogni delle persone fragili e anziane, alle forze dell’ordine con cui siamo in costante contatto, i sanitari e medici che sono in prima linea e assistono i malati, i negozi e le farmacie che continuano a prestare servizio, i dipendenti comunali che stanno mantenendo operativa la macchina comunale, e tutti i cittadini che stanno dimostrando davvero di rispondere bene alle misure che dobbiamo seguire per uscire al più presto da questa emergenza” termina il sindaco Bisacchi.

 

Più informazioni su