Cesena. Mercoledì 25 novembre webinar contro la violenza di genere

Sono sempre più numerose le forme della violenza sulle donne. Per fermare gli abusi occorre parlarne e sensibilizzare. Per questa ragione il Centro donna e il Centro Interculturale Movimenti di Cesena, in collaborazione con le altre associazioni del territorio, mercoledì 25 novembre, data in cui si celebra annualmente la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, organizzano un webinar rivolto a tutti i cittadini  di Cesena, studenti compresi, sulla tematica della violenza di genere. A introdurre l’incontro online saranno gli Assessori ai Servizi Sociali Carmelina Labruzzo e alle Politiche delle Differenze Carlo Verona.

Il webinar si svolgerà mercoledì 25 novembre dalle 16 alle 18 collegandosi al link  https://meet.google.com/wwx-ncrp-ckv (lo stesso sarà condiviso sulla pagina Facebook del Comune). Per ulteriori informazioni contattare il Centro Interculturale Movimenti allo 0547 20059 oppure il Centro Donna allo 0547 355742.

Per questo autunno e inverno il Centro donna ha definito una programmazione di iniziative che si terranno perlopiù online. È questo, ad esempio, il caso delle attività didattiche e laboratoriali proposte alle diverse scuole del territorio, che per far fronte all’emergenza covid-19 e per rispettare le misure anti contagio, si terranno online. Nel corso del primo semestre del 2020 il Centro Donna ha realizzato attività in presenza finalizzate alla sensibilizzazione degli studenti al tema della prevenzione della violenza nelle relazioni, in collaborazione con le scuole elementari, medie e superiori di Cesena. Nel corso degli incontri sono stati affrontati i temi delle discriminazioni di genere, dei maltrattamenti e della violenza contro le donne, partendo da un lavoro di riconoscimento e decostruzione di stereotipi e pregiudizi nei rapporti tra i generi e proponendo una riflessione condivisa e attiva sulle gestione delle emozioni, sui concetti di conflitto e violenza, sulla valorizzazione delle differenze e l’ascolto/accoglienza delle emozioni e delle risorse degli altri.

Inoltre, a tutti gli insegnanti è stato consegnato l’opuscolo “IO + IO = NOI” che ripercorre l’esperienza di questi anni relativa alle attività di prevenzione della violenza di genere proposta all’ampia platea scolastica locale, delineandone i percorsi nati dal confronto con gli studenti, dell’evoluzione delle opportunità e caratteristiche di questo progetto educativo. L’opuscolo offre spunti di riflessione, informazioni, contenuti strumenti operativi (esercitazioni, bibliografie, filmografia, testi) utili a tutti, soprattutto  a docenti, educatori, peer educators.

Il Centro Donna ha aderito per il terzo anno consecutivo al Progetto “Service learning” del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Bologna, sede di Cesena, che prevede l’inserimento di studenti e studentesse presso servizi della comunità locale e il loro coinvolgimento in attività e iniziative dei servizi per approfondire la conoscenza del territorio e dei bisogni. Entro fine anno il Centro ospiterà due studentesse coinvolgendole nelle attività educative online, di prima accoglienza dell’utenza e di implementazione dell’archivio informativo.