Carabinieri di Cesenatico. Controllo del territorio: 2 persone deferite, 1 segnalazione e 13 contestazioni amministrative

Più informazioni su

Nel fine settimana, il Comando Compagnia Carabinieri di Cesenatico ha disposto e svolto, attraverso le pattuglie delle stazioni dipendenti e del n.o.rm., un servizio straordinario di controllo del proprio territorio di competenza, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere e delle violazioni delle norme tese al contenimento/prevenzione del fenomeno epidemiologico da covid-19.

Deferito in stato di libertà per il reato di “guida in stato di ebbrezza alcolica”, un cittadino senegalese di ventisei anni, residente nel forlivese che controllato da militari di Sogliano al Rubicone mentre transitava lungo via Roma a Borghi, alla guida della propria autovettura, sottoposto a verifica mediante apparato etilometro, è risultato avere un tasso alcolemico pari a 1,50 g/l.. L’autovettura non di proprietà , è stata affidata a persona di fiducia. L’uomo è stato anche multato per l’infrazione previsto dal c.d.s. di “guida con patente revocata” dal 02.11.2018.

Deferito in stato di libertà per il reato di “guida con patente revocata a soggetto sottoposto a misura di prevenzione personale” un cinquantaquattrenne originario della provincia di Roma ma residente in questa provincia. L’uomo, controllato da militari del dipendente n.o.rm. – aliquota radiomobile in via Cagnona a San Mauro Pascoli è risultato sprovvisto della patente di guida poichè revocata con provvedimento emesso dalla prefettura di Perugia in data 25.07.2017 e provvedimento di prevenzione personale di divieto di ritorno nel comune di Castiglione del Lago (PG), emesso dalla Questura di Perugia. L’autovettura non di proprietà è stata affidata a persona di fiducia.

Segnalazione ai sensi dell’art. 75 d.p.r. 309/90, per una donna di cinquantasei anni, residente a Gatteo. La donna, controllata da militari dipendente n.o.rm. -aliquota operativa, è stata trovata in possesso di due involucri in cellophane contenenti complessivi grammi 1,30 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”.

Tredici contestazioni amministrative per violazione prescrizioni imposte dal dpcm 03 novembre 2020 e dall’ordinanza n. 216 in data 12 novembre 2020 del presidente della giunta regionale dell’emilia-romagna e successive modifiche/integrazioni.

In generale sono state elevate 12 contravvenzioni al Codice della Strada, effettuate 5 perquisizioni personali e/o veicolari e controllate 127 persone a bordo di 76 veicoli.

Contestualmente sono stati sottoposti a specifico controllo anche 18 esercizi commerciali.

I servizi di controllo del territorio proseguiranno quotidianamente con l’impiego di almeno 16 pattuglie dell’Arma, al fine di prevenire, ed eventualmente reprimere tempestivamente reati in genere, nonche’ per verificare la corretta attuazione ed il rispetto della normativa vigente per il contenimento dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del covid-19.

Più informazioni su