L’eccidio di Vallucciole rivive a Cesena nello spettacolo “La mano mi trema”

Più informazioni su

Venerdì 26 luglio 2019, alle 21.30, al Chiostro di San Francesco di Cesena, andrà in scena lo spettacolo “La mano mi trema”, liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Rosanna Nanni e curato da Il Teatro delle lune – Associazione Culturale “Quinte Dimensioni”.

Ad introdurre lo spettacolo, che gode del patrocinio del Comune di Cesena, sarà l’Assessore alla Cultura Carlo Verona. Sul palco ci saranno gli attori Maurizio Mastrandrea (che ha curato anche la sceneggiatura e la regia), Alessandro Pieri, Silvia Scarpellini, Alberto Bianchi e Mino Savadori. A quest’ultimo è affidato anche l’accompagnamento musicale con l’organetto diatonico.

Il testo che verrà rappresentato, così come il romanzo di Nanni, rievoca l’eccidio compiuto dalla divisione “ Hermann Goering” a Vallucciole, piccolo borgo ai piedi del monte Falterona, il 13 aprile del 1944: i soldati nazisti trucidarono 108 civili, fra cui 22 bambini e ragazzi (il più piccolo aveva solo tre mesi).

Attraverso gli occhi dei protagonisti si dipanano i tragici eventi e si svelano i ricordi appartenuti alle persone semplici e incolpevoli che abitavano la vallata. I personaggi narrati sono di fantasia, ma i fatti che raccontano sono quelli realmente occorsi agli abitanti di Vallucciole e dei paesi vicini, facendosi archetipo doloroso e lucido della memoria di ciò che avvenne sulla Linea Gotica.

Più informazioni su