Il comune di Cesena cerca partner per la realizzazione di progetti di innovazione sociale

Più informazioni su

Migliorare la qualità dei servizi e il benessere dei cittadini con progetti di welfare legati all’inclusione sociale, all’animazione culturale e alla lotta alla dispersione scolastica. Guarda a tutti questi ambiti l’Amministrazione comunale di Cesena che, tramite bando pubblico, ricerca soggetti partner particolarmente esperti nel campo dell’innovazione sociale e interessati alla presentazione di proposte progettuali.

L’iniziativa della Giunta prende avvio dopo che la presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento funzione pubblica aveva pubblicato il 5 aprile 2019 l’Avviso pubblico per la selezione di progetti sperimentali di innovazione sociale: progetti per l’inclusione sociale, animazione culturale, lotta alla dispersione scolastica che potrebbero – se approvati – ricevere un finanziamento per la fase di studio, di concretizzazione e/o di consolidamento. La Giunta comunale, che ha deciso di aderire a questo avviso, ha quindi dapprima approvato le Linee di indirizzo per la partecipazione del Comune di Cesena in qualità di beneficiario dei finanziamenti.

“Rispetto ai temi del bando ministeriale – commenta l’Assessore all’Economia del Territorio Luca Ferrini – Cesena intende concentrarsi sull’inclusione sociale e nello specifico su progettualità in grado di procedere dall’attuale logica del welfare aziendale a un modello circolare e di comunità. Il progetto che intendiamo selezionare dovrà infatti promuovere la coesione sociale e lo sviluppo dell’economia della comunità cesenate attraverso la costruzione di sistemi circolari di impiego delle risorse destinate dalle aziende locali al welfare aziendale”.

Il modello da realizzare attraverso il progetto che verrà selezionato tenderà a sviluppare il territorio, coinvolgendo le imprese nella sostenibilità dei servizi, nello sviluppo economico locale e nell’innalzamento del livello di inclusione sociale; favorire il lavoratore, che può ottenere servizi forniti dal proprio territorio anche per migliorare il rapporto vita privata-lavoro; fornire uno strumento per consolidare la comunicazione sociale; incrementare la produttività dell’impresa che, come ricaduta, può aumentare così la fidelizzazione dei propri dipendenti e ridurre il cuneo fiscale.

“Tra gli obiettivi del futuro progetto – prosegue l’Assessore – troviamo il contributo alla crescita economica del territorio attraverso un sistema circolare di impiego in favore della comunità locale, con particolare attenzione all’inclusione sociale come filo conduttore delle azioni di progetto”.

La domanda per la partecipazione dovrà essere presentata entro lunedì 6 aprile. Per tutte le informazioni consultare il sito web del Comune di Cesena all’indirizzo http://www.comune.cesena.fc.it/altribandi.

Più informazioni su