Quantcast

Al Rotary Club Cesena l’incontro con Roberto Vallicelli, il comandante Alitalia che ha portato Papa Francesco in Iraq

Più informazioni su

Al Rotary Club Cesena, guidato da Rocco De Lucia, è intervenuto il Comandante Alitalia Roberto Vallicelli, salito agli onori delle cronache per due fatti importantissimi: il primo l’aver salvato la vita a 892 passeggeri nel 2017 con una manovra provvidenziale sui cieli dell’Oceano Indiano, il secondo l’aver pilotato l’aereo che ha portato Papa Francesco nella Sua recente visita apostolica in Iraq. La conviviale è stata anche l’occasione per avere la visione degli addetti ai lavori circa il futuro dell’aeronautica civile e cosa cambierà per il passeggero durante la loro permanenza a bordo. Il Comandante Vallicelli è stato accompagnato dal Primo Ufficiale, nonchè socio del nostro Club, Luigi De Cubellis.

Nella serata sono stati assegnati dal past president del Rotary Club Cesena, Francesco Zanotti, i premi Paul Harris Fellow ai soci Massimo Cicognani, Antonio Deflorian e Alessio Avenanti per l’impegno dimostrato a favore del Club. Barbara Burioli, moglie del presidente in carica del Rotary Club Cesena, a guida quest’anno del gruppo consorti, ha promosso durante la serata una raccolta fondi tra i soci per sostenere i service dell’annata del gruppo consorti, raccogliendo più di mille euro.

Sollecitato dagli intervenuti, il Comandante Vallicelli ha ricordato l’evento accaduto nel luglio del 2017, sui cieli delle isole Mauritius nell’oceano Indiano, dove il Comandante Vallicelli, originario di Castrocaro Terme, alla guida di un A330 della Air Seychelles ha incrociato un Airbus 380 della Emirates. Una sua manovra improvvisa e manuale evitò la collisione che avrebbe coinvolto 892 persone.

Vallicelli ha sottolineato di aver fatto solo il proprio dovere come pilota. Il Comandante ha poi ricordato la bella ed emozionante esperienza del volo che lo vide alla guida e che portò Papa Francesco nella sua recente visita pastorale in Iraq raccontando come Papa Francesco sia andato a ringraziarlo personalmente in cabina e che l’unica modifica richiesta al velivolo sia stata quella di collocare un’immagine della Madonna di Loreto (protettrice degli aviatori) davanti al suo posto a sedere. Vallicelli ha poi spiegato che sul volo Alitalia 4000, che identifica sempre un viaggio del Papa, nelle sue visite pastorali per il mondo viaggiano sempre molti giornalisti, numerosi prelati e personale addetto alla sicurezza del Papa.

L’incontro si è tenuto i giorni scorsi presso il Grand Hotel Da Vinci di Cesenatico.

Più informazioni su