Anno turistico 2019: Cesenatico chiude con 3,416 milioni di presenze

Più informazioni su

Cesenatico chiude l’Anno turistico 2019 con un risultato più che soddisfacente: 3,416 milioni di presenze e spiccioli, fanno sapere dal Comune, pari ad un -0,4% sul totale dei 12 mesi, è un dato che riporta quasi in equilibrio un’annualità definita impropriamente da alcuni “disastrosa”.

Sono novembre e dicembre a spostare l’asticella, rispettivamente con un +18,1% e +16,7% di presenze che sottolineano sempre di più l’importanza della destagionalizzazione e della creazione di nuovi prodotti turistici, in questo caso la rivisitazione della Festa del Pesce e il Natale, in grado di muovere presenze sul nostro territorio comunale.

Tenuto conto dell’ottima tenuta di agosto e della lieve flessione di luglio (-2,2% sul 2018) sono stati i mesi di marzo e maggio a soffrire maggiormente, a riprova del fatto che la mancanza di ponti e lo zampino del meteo possono compromettere i risultati finali.

“Anche per questo motivo – commenta l’Assessore al Turismo, Gaia Morara – per il 2020 ci stiamo concentrando sui mesi anticipatori dell’estate, come maggio e inizio giugno, per aumentare l’attrattiva del nostro territorio con eventi di portata internazionale. Dal Giro d’Italia alla Spartan Race, per citare solo due punte d’eccellenza, i nostri sforzi stanno portando già ad ottimi risultati in termini di visibilità e accrescimento del nostro brand”.

Le azioni di promozione, definite con la Consulta del Turismo, stanno per partire: dalla campagna nazionale Tv in collaborazione con Apt, alle campagne di web marketing sui mercati esteri ed Italia, agli eventi promozionali on site, come quello in programma per il prossimo 18 febbraio a Monaco per la presentazione delle tre tappe romagnole del Giro”.

“Inoltre – conclude il Sindaco Matteo Gozzoli –  messa in archivio la stagione 2019, contraddistinta da un inizio con handicap causa meteo, siamo al lavoro con Visit Romagna per una campagna promozionale in Italia e all’estero sul tema del mare. Oltre agli investimenti per il mese di maggio con i grandi contenitori del Giro, della Nove Colli e della Spartan Race vogliamo rilanciare Cesenatico e la costa come luoghi d’eccellenza per la vacanza balneare più tradizionale. Da ormai 30 anni siamo Bandiera Blu, offriamo servizi di spiaggia di grande qualità. In un contesto internazionale sempre più instabile, vogliamo promuovere la qualità ambientale del nostro mare e quella dei servizi offerti dalle nostre imprese turistiche.”

 

Più informazioni su