Quantcast

DMC InRomagna, inaugurato nuovo portale su area metropolitana Romagna forlivese, cesenate e ravennate

Più informazioni su

In Romagna Dmc, Destination Management Company di Forlì, Cesena e Ravenna costituita da tutte le Confcommercio e le Confesercenti di questi territori per la prima volta insieme in questo grande progetto turistico, ha dato avvio alle attività.

Per l’inaugurazione è stato scelto il palcoscenico della fiera turistica TTG che si è svolta a Rimini del 13 al 15 ottobre, in cui DMC si è presentata al mondo del turismo italiano ed estero in uno stand condiviso con il primo partner strategico del progetto, FA Forlì Airport, società di gestione dello scalo forlivese in cui DMC ha la sua sede operativa.

E in questa occasione è stato anche presentato il nuovo sito di promo-commercializzazione turistica dei territori ravennati forlivesi e cesenati, il cui dominio è www.inromagna.travel

“E’ dalla promozione in Italia e all’estero sulle rotte aperte dallo scalo di Forlì e dalla promo-commercializzazione on-line, infatti – afferma il direttore Roberto Zoffoli- , che parte la prima sfida di DMC: presentare e vendere il territorio come una destinazione turistica unica all’interno del più ampio quadro promozionale di Destinazione Romagna. I territori di Forlì, Cesena e Ravenna con le loro eccellenze turistiche, infatti, sono tutti concentrati nel raggio di 40 km dall’aeroporto di Forlì e grazie ai collegamenti ed alle brevi distanze possono essere tutti fruiti anche in pochi giorni di vacanza. L’omogeneità dell’offerta e la ‘romagnolità’ che li contraddistingue, inoltre, consentono e impongono di presentarli in Italia e all’estero come una grande “città turistica metropolitana” in cui i visitatori possono cambiare tipo di vacanza con grande facilità anche nella stessa giornata: dal mare, alle foreste, ai luoghi culturali, a quelli del divertimento, alle terme , accompagnati ovunque dall’offerta enogastronomica di assoluto rilievo.

“Il sistema di vendita on-line di DMC InRomagna- prosegue il direttore Zoffoli -è stato pensato in chiave innovativa rispetto a quanto visto fino ad oggi in altre realtà che si occupano di incoming. Da un lato, infatti si propone al turista una nuova chiave di lettura turistica dei territori forlivesi, cesenati e ravennati e della loro promo-commercializzazione presentandoli al pubblico italiano ed estero come un’unica meta turistica nel più ampio quadro della Romagna. Dall’altro lato, per il settore b2c dei piccoli gruppi e dell’individuale, viene offerta al turista la possibilità di acquistare direttamente dal sito un ampia gamma di servizi e proposte, senza attese di conferma, in pochi click ed in un unico portale: biglietti di aerei, treni ed eventi, noleggi auto e bici, esperienze in un giorno, in più giorni o in tour, assicurazioni turisiche, tutto in pochi click ed in un unico portale.La rete commerciale di InRomagna, invece, si occuperà della vendita aigruppi organizzati e le azioni di marketing che verranno messein campo in Italia ed all’estero coinvolgendo le compagnie aeree che volano su Forlì e le principali istituzioni regionali e del territorio attiveranno le vendite”.

“Oltre allo sviluppo dell’incoming nei nostri territori – concludono il presidente e la vicepresidente di InRomagna Dmc Augusto Patrignani e la vicepresidente Monica Ciarapica – la mission che le Confesercenti e le Confcommercio di questi territori hanno assegnato a DMC è di incentivare la sinergia degli operatori turistici locali più qualificati e di attivarsi quindi non solo come tour operator innovativo, ma come rete propulsiva. InRomagna, infatti, collabora con alcuni tra i professionisti più qualificati di tutto il territorio per offrire proposte turistiche di qualità a gruppi ed utenti individuali”.

Più informazioni su