Quantcast

Movimento Donne Impresa di Confartigianato, da Cesena e da tutta Italia al meeting “Donne, Impresa e Credito”

Più informazioni su

Ben 140 dirigenti e delegate del Movimento Donne Impresa di Confartigianato provenienti da tutta Italia e anche dal cesenate si sono date appuntamento per animare il ritorno in presenza del Meeting formativo nazionale dal titolo “Donne, Impresa, Credito… Prospettive di crescita”. Due giorni di full immersion sul tema dell’educazione finanziaria delle imprenditrici, per rafforzare competenze indispensabili al potenziamento della competitività delle aziende.Un ritrovarsi che le protagoniste della due-giorni hanno vissuto con entusiasmo, partecipazione, interesse ed emozione.

“Le sessioni formative – informano la presidente di Donne Impresa Confartigianato Cesena  Fulvia Fabbri e la vicepresidente Rita Cicognani che hanno preso parte al convegno con la coordinatrice Cristiana Suzzi (nella foto insieme al gruppo delle partecipanti) – sono state organizzate in partnership con Banca d’Italia, che si è avvalsa di suoi esperti formatori, e con Global Thinking Foundation che da anni sostiene e promuove iniziative e progetti legati all’alfabetizzazione finanziaria in particolare delle donne. L’evoluzione tecnologica nel mondo della finanza, l’impatto della pandemia sui settori produttivi, nuovi strumenti di supporto pubblico, il rialzo dei costi energetici: di fronte a questi rapidi e inattesi cambiamenti molte imprese di piccole dimensioni faticano a orientarsi, potrebbero non cogliere opportunità che si presentano o rischiano di fare scelte finanziarie sbagliate. Ed è proprio partendo da questo appuntamento con Donne Impresa che Banca d’Italia si è resa disponibile a proseguire con un programma di formazione innovativo, on demand, con percorsi didattici online, pensato proprio per accrescere la cultura finanziaria e migliorare i rapporti fra gli istituti di credito e le imprese che Confartigianato
rappresenta. Per noi imprenditrici è stata una ottima opportunità”.

Alla seconda giornata del Meeting formativo è intervenuto il Segretario Generale di Confartigianato, Vincenzo Mamoli, che ha valorizzato la scelta del percorso formativo individuato su un tema di grande rilevanza e leva determinante per la vita dell’impresa e si inserisce in un più ampio progetto confederale realizzato in collaborazione con Banca
d’Italia. Mamoli ha ringraziato Banca d’Italia per aver pensato, per la prima volta, al mondo dell’artigianato e della micro e piccola impresa, aprendosi anche ad un confronto sulle caratteristiche e aspettative delle imprese rappresentate da Confartigianato.

Più informazioni su