Quantcast

Scuola e fondi PNRR. Castagnoli (consigliere di Cambiamo) scrive alla Provincia di Forlì-Cesena

Più informazioni su

In vista degli imminenti bandi del PNRR – “che saranno cruciali per il futuro delle nostre comunità” – il neoeletto consigliere provinciale Enrico Castagnoli (lista civica Cambiamo) ha inviato una lettera all’ente provinciale per condividere alcune riflessioni sul mondo dell’istruzione.

Nella sua nota, Castagnoli chiede quali azioni la Provincia intenda mettere in campo “per favorire la circolarità delle informazioni e la competitività dei progetti presentati dai Comuni e dalla Provincia stessa”. La richiesta viene formulata anche in base alle prossime scadenze: l’8 febbraio, infatti, scadono le candidature per la sostituzione degli edifici scolastici e per la riqualificazione energetica, mentre entro il 28 febbraio quelle relative alle misure su nidi e infanzia, sull’estensione del tempo pieno e mense, nonché quelle sulle infrastrutture sportive scolastiche.

“Il tema – sottolinea il neoconsigliere – riguarda in particolare i piccoli comuni della provincia “che, non avendo uffici tecnici strutturati e personale adeguatamente formato, temono di non riuscire ad intercettare tali risorse”. Per questo – nell’ottica di una sussidiarietà verticale – Castagnoli auspica che la Provincia possa “supportare tutti i comuni in questo delicato momento”.

Per quanto riguarda il Comune di Cesena, il consigliere comunale di Cambiamo – si augura che le risorse del PNRR possano, in particolare, “soddisfare la necessità di rinnovo del plesso scolastico della scuola secondaria di primo grado di via ‘A.Frank’, uno degli edifici più datati della città per i quali – sottolinea – i fondi europei rappresentano un’occasione preziosa e irripetibile”.

Infine, Castagnoli chiede che il tema delle risorse e delle progettualità venga condiviso con “tutti i rappresentanti del consiglio provinciale” così da garantire “confronto e trasparenza” nella gestione delle risorse straordinarie per il territorio.

Più informazioni su