Quantcast

Carabinieri di Cesenatico alle prese con diverse denunce nel weekend pasquale

Durante le festività pasquali sono state deferite in stato di libertà due persone per il reato di “Porto di armi od oggetti atti ad offendere”. Un 30enne di Cesenatico, operaio, incensurato, il quale, controllato da personale dipendente N.O.RM. – aliquota radiomobile lungo questa via dei Pini, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere proibito, avente lama di lunghezza complessiva 7,5 cm, del cui possesso non è riuscito a fornire giustificazione.

Deferito in stato di libertà anche un 33enne di Gambettola, operaio, censito penalmente, il quale, controllato da personale dipendente N.O.RM, aliquota radiomobile intervenuto a Gambettola (FC) alla via Lama, ove, il 33enne, in evidente stato di agitazione psico-fisica, ha bussato con insistenza ai campanelli di diverse abitazioni, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un’ascia e di un coltello da cucina avente una lunghezza di 38 cm, del possesso dei quali non è riuscito a fornire giustificazione.

Un deferimento in stato di libertà è stato elargito per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica, nei confronti di un 30enne romeno il quale, controllato da personale, a seguito di sinistro stradale occorso in questa rotonda Felice Cavallotti, mentre era alla guida della propria BMW, è stato sottoposto a controllo mediante apparato etilometro, risultato avere un tasso alcolemico paria a 1,73 G. Patente di guida ritirata per il 30enne.

Un deferimento in stato di libertà comminato ad un 28enne iracheno per il reato di soggiorno e permanenza illegale sul territorio dello stato, senza fissa dimora e nullafacente. L’uomo, censito penalmente, è stato controllato in via Ferrara da agenti, risultando sprovvisto del permesso di soggiorno e, esito accertamenti di rito, munito di biglietto d’invito a recarsi negli uffici della questura Forlì-Cesena per regolarizzare la propria posizione sul territorio nazionale.