Comune di Cesenatico. Anagrafe della popolazione residente, dati e risultati

Più informazioni su

Con l’inizio del nuovo anno l’ufficio Anagrafe del Comune di Cesenatico ha elaborato una documentazione sull’andamento demografico del territorio cesenaticense. I dati demografici della popolazione residente, infatti, risultano essere sempre di particolare interesse, poiché forniscono un quadro ben preciso circa eventuali cambiamenti e modifiche del tessuto sociale, dei quali tenere conto nelle scelte di politica sociale (e non solo) per la comunità.

Al 01.01.2019 i residenti erano 25.933 abitanti (12.578 maschi e 13.355 femmine), di cui 2.233 stranieri (974 maschi e 1.259 femmine).

Al 31.12.2019 la popolazione residente a Cesenatico contava 25.936 abitanti, suddivisi in 12.567 maschi e 13.369 femmine, di cui 2.189 stranieri (935 maschi e 1.254 femmine).

Diminuiscono sia la componente maschile che quella femminile, a differenza dello scorso anno che aveva visto un aumento del numero delle donne rispetto al 2018.

Anche il numero dei nati e dei morti è un dato interessante da prendere in considerazione e su cui riflettere; si sono infatti registrate 164 nascite, 76 maschi e 88 femmine, (di cui 33 da cittadini stranieri) contro i 161 nati del 2018 (di cui 18 da cittadini stranieri). Si è quindi registrato, in generale, un lieve aumento del numero di nascite, precisamente 3 nati in più.

Il dato più significativo è l’aumento delle nascite di cittadini stranieri che da 18 nel 2018 passa a 33 nel 2019. Si inverte, invece, il trend delle nascite “di genere”, diminuisce il genere maschile di 10 “unità” e aumenta di 13 quello femminile.

253 sono i morti registrati nell’anno 2019, 130 maschi e 123 femmine (di cui 2 stranieri) contro i 235 morti del 2018 (di cui 2 stranieri). Anche in questo caso, purtroppo, si registra un aumento del numero dei deceduti rispetto allo scorso anno, ovvero 18 in più.

I cittadini provenienti da paesi che fanno parte della comunità europea sono 703 (di cui 222 maschi e 481 femmine), i cittadini provenienti da paesi extraeuropei sono 1486 (di cui 712 maschi e 774 femmine).

I residenti con età inferiore ai 18 anni sono 4.241 (di cui 2201 maschi e  2040 femmine).

Un’analisi più dettagliata di questi ultimi dati dimostra come una parte significativa della componente straniera sia rappresentata da un alto numero di cittadini minorenni, ovvero 418 (223 maschi e 195 femmine) di cui comunitari 85 ed extracomunitari 333. Un numero, 418, che si è comunque ridotto, erano, infatti, 427 i minorenni registrati nel 2018.

La popolazione residente con età superiore a 65 anni conta 6149 persone (di cui 2736 maschi e 3413 femmine); la popolazione residente con età superiore a 75 anni conta 3146 persone (di cui 1327 maschi e 1819 femmine);

La popolazione straniera con età superiore ai 65 anni conta 127 persone (39 maschi e 88 femmine), e con età superiore ai 75 anni 31 persone (12 maschi e 19 femmine). Da segnalare come il numero di persone straniere con età superiore ai 65 anni sia aumentato rispetto al 2018 ( in cui si erano registrate 111 persone) e lo stesso vale per le persone con età superiore ai 75 anni (in cui si erano registrate 26 persone).

A Cesenatico risiedono ancora 10 persone che hanno compiuto 100 anni ed oltre di cui 1 maschio e 9 femmine.

Presso l’ufficio Anagrafe del Comune si sono iscritti da altri Comuni, per l’estero etc. nell’anno 2019 912 persone (di cui 451  maschi, 461 femmine) e si sono cancellati per trasferimento o altro 820 persone (di cui 408  maschi, 412 femmine).

I nuclei famigliari al 31.12.2019 sono 11.710 (939 le famiglie straniere, in diminuzione rispetto al 2018 in cui i nuclei erano 961) di cui 4.520 formati da una unica persona, in considerevole aumento rispetto all’anno 2018 , in cui i mononuclei erano 4.453. Continua il trend, già evidente negli ultimi anni, dell’aumento del numero delle famiglie composte da un’unica persona, un fenomeno radicato nel nostro paese e le cause sono da ricercare in vari ambiti, da quello economico a quello lavorativo per esempio.

Si è provveduto anche ad analizzare quali siano le nazionalità maggiormente rappresentare da cittadini stranieri:

Albania 663 persone, Romania 491 persone, Ucraina 116 persone, Marocco 150 persone, Cina 91 persone, Bangladesh 88 persone, Bulgaria 87 persone, Tunisia 75 persone, Polonia 57 persone.

Si è proceduto, infine, ad estrapolare un dato relativo ai cittadini residenti nelle frazioni della città.

Il quartiere Ponente conta 2.552 residenti (di cui stranieri 225).

Il quartiere Villalta/Bagnarola/Borella conta 4.054 residenti (di cui stranieri 342).

Il quartiere Centro/Boschetto conta 5.583 residenti (di cui stranieri 422).

Il quartiere Madonnina/S.Teresa/Cannucceto conta 5.864 di cui (di cui stranieri 327).

Il quartiere Sala conta 3.462 residenti (di cui stranieri 208).

Il quartiere Valverde/Villamarina conta 4.421 residenti (di cui stranieri 665).

“Grazie agli uffici Anagrafe e Stato Civile abbiamo potuto reperire informazioni preziose circa l’andamento della popolazione nel nostro Comune – commenta il Sindaco Matteo Gozzoli –  Informazioni che ci permettono di elaborare e capire quali sono i fenomeni in fase di svolgimento nel nostro territorio, come, per esempio, i dati relativi ai flussi migratori o all’invecchiamento della popolazione (un elemento comune in tutto il territorio nazionale). Lo studio e l’utilizzo di questi dati ci permette di valutare quali siano le maggiori esigenze, comprendere quali politiche adottare e quali le azioni da mettere in campo”.

Più informazioni su