Al Maré di Cesenatico atteso il duo Miscellanea Beat

L’appuntamento con la musica dal vivo al Maré di Cesenatico sul molo di levante questo mercoledì 10 luglio 2019 sarà con il duo Miscellanea Beat.

L’appuntamento con la musica dal vivo al Maré di Cesenatico sul molo di levante questo mercoledì 10 luglio 2019 sarà con il duo Miscellanea Beat. Il concerto sarà anticipato a partire dalle 20:30 dalle selezioni musicali a tema del dj ToffoloMuzik che proporrà tappeti musicali mixati dal tramonto fino alle prime note del concerto organizzato in collaborazione con Monogawa, realizzando un contenitore intitolato Sandtunes che raccoglierà i djset che si dipaneranno dalla musica etnica al jazz, con una predilezione per le contaminazioni elettroniche e il downtempo.

Il duo è nato nel 2011 dall’incontro tra Gionata Costa, violoncellista e membro fondatore dei Quintorigo e Massimo Marches già chitarrista e cantante delle Officine Pan.

A partire dalle 22:15 spazio ai Miscellanea Beat, il loro obiettivo è quello di riproporre con una formazione tipicamente “acustica”, ovvero chitarra, voce e violoncello, i brani dei grandi artisti che hanno fatto la storia del rock o, più in generale, della musica definita ‘leggera’.

Questo duo romagnolo si è lanciato in una sfida affascinante che supera il pregiudizio sulle cover e stupisce per la freschezza, un’operazione coraggiosa che smonta e ricostruisce brani che hanno segnato un’epoca. Nella musica classica trovare interpreti diversi che eseguono uno stesso brano è la regola.

Nel jazz i musicisti danno agli standard un’impronta personalissima con la loro esecuzione. Proprio queste tipologie di approccio alla musica, più tipiche del jazz e della classica, sono una caratteristica del lavoro dei Miscellanea Beat, Il loro album d’esordio si intitola Within the Beatles ed è interamente dedicato al quartetto di Liverpool quindici brani di una band che ha segnato un’epoca, le cui musiche e testi sono ormai patrimonio di tutti realizzati con una formazione “elettro-acustica” che oltre a violoncello voce e chitarre vede l’utilizzo di effetti e campionamenti.

Sull’onda dei consensi ottenuti con l’album d’esordio Within the Beatles, hanno confezionato un secondo lavoro dedicato al pop degli anni ’80, intitolato “Powerfluo”. Sono gli anni dei quintali di trucco e dei capelli cotonati, dell’immagine che prevale sui contenuti, ma sono anche anni in cui la musica segna la cultura giovanile di un decennio e arriva pressoché intatta fino ai giorni nostri, continuando ad emozionare anche le nuove generazioni.

Di compilation dei controversi anni ’80 ce ne sono a decine, ma Gionata Costa e Massimo Marches propongono un’operazione che ci conduce per mano nel pop di quell’epoca, rileggendo in chiave acustica una selezione di brani che va da Robert Palmer, a Madonna, dai Cure ai Depeche Mode; e ancora: Police, Eurythmics, Culture Club, Talk Talk, tra grandi hit e meteore da rivalutare.

In questa serata al Maré di Cesenatico insieme al repertorio dei Beatles, presenteranno i brani contenuti nel lavoro intitolato Powerfluo-acoustic 80’s. Gli appuntamenti con i concerti del Maré proseguiranno poi mercoledì 17 luglio con il Paolo Marini latin Jazz combo e il 24 luglio con il folk rock dei Jarred the Caveman anticipati dal cantautore Davide Bosi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di CesenaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.