Quantcast

Atletica Endas Cesena. A Grosseto 5 cesenati ai campionati italiani juniores e promesse

Più informazioni su

Giugno è da sempre un mese intenso nel calendario dell’atletica leggera e anche questa stagione, pur con le limitazioni richieste dal coronavirus, non fa eccezione.

Venerdì a Grosseto si apre uno degli appuntamenti clou del 2021, il campionato italiano juniores e promesse che vedrà impegnati cinque cesenati che possono ambire a ben figurare. A inaugurare la manifestazione saranno due lanciatori diciannovenni dell’Atletica Endas Cesena, la giavellottista Viola Bellagamba e il martellista Michele Babini, entrambi in gara alle 15 alla ricerca di un piazzamento fra i primi otto delle classifiche.

La Bellagamba, già finalista quest’anno ai tricolori invernali tenutisi a Molfetta, vanta un personale di 40.66m che potrebbe garantirle l’obiettivo con facilità; nel martello la lotta per la vittoria è ristretta al ligure Costa e all’umbro Giorgis, atleti al top delle graduatorie continentali, ma quella per un posto in finale vede diversi atleti nutrire ambizioni più che giustificate. A favore di Babini potrebbero andare le sue doti di agonista che lo hanno già portato in passato a mettersi in luce sia ai tricolori che in competizioni internazionali.

Quarantacinque minuti dopo sarà il turno della triplista Eleonora Mancini, ventenne studentessa d’ingegneria, che aspira ad avvicinare, se non a sfondare, il muro dei 12 metri, limite che rappresenta l’eccellenza in campo nazionale.

Andrea Tassinari, altro specialista del giavellotto, è alla sua terza partecipazione consecutiva a un Campionato Italiano e si presenta in Toscana in stato di grazia. Nell’ultima gara di preparazione, mercoledì sera a Cattolica, ha aggiunto due metri al personale, superando per la prima volta in carriera la linea dei 50 metri e alle 11.30 di sabato il suo attrezzo potrebbe volare ben più lontano.

Più informazioni su