‘Marineria’: alla scoperta delle barche e delle tradizioni del porto di Cesenatico e della costa romagnola

Più informazioni su

“Marineria”, come il museo che racconta l’identità e la tradizione più autentica della costa di Romagna, è il nome della serata che Cesenatico dedica martedì 30 luglio al suo porto, alle sue barche, alla sua gente, al suo Adriatico. Su questo mare, che ha sempre legato Oriente e Occidente, Europa e Mediterraneo, hanno navigato barche dai nomi strani e con le vele coloratissime, si sono intrecciate storie di pescatori, di traffici, di pirati e corsari, prima che le sue spiagge diventassero un luogo di vacanza e divertimento, ma anche di incontro con una terra – la Romagna – che possiede una costa ricca di storia, tradizioni, sapori.

Nel corso della serata “Marineria” si alterneranno voci che racconteranno di Cesenatico, della sua storia legata indissolubilmente al lavoro del mare ma anche a Leonardo da Vinci e a Giuseppe Garibaldi, e di come nacque proprio qui il Museo della Marineria e l’idea di salvare e valorizzare le barche storiche e la tradizione marinara; ci saranno coloro che con passione restaurano e fanno navigare le barche di una volta e che hanno trasformato negli ultimi anni il Porto Canale in una realtà caratteristica e sempre animata; e i pescatori, che diranno del loro mestiere antico e affascinante che sta vivendo in questi anni grandi cambiamenti. Insieme alle loro voci si potranno ascoltare quella di scrittori e poeti che hanno raccontato Cesenatico e il suo mare, la musica della Romagna con le sue suggestioni e contaminazioni, per incontrare infine, assaggiandolo, il protagonista nascosto di questa storia, che è il pesce dell’Adriatico.

“Il progetto Romagna Mare – commenta il Sindaco Matteo Gozzoli – nasce dal lavoro di Visit Romagna che ha individuato nel mare e nelle marinerie romagnole uno dei temi da sviluppare per valorizzare il nostro territorio e per far conoscere soprattutto all’estero le tradizioni dei nostri borghi marinari. Il nostro mare, il pesce azzurro e i colori delle nostre vele storiche rappresentano un valore culturale unico, capace di far conoscere e ammirare la nostra destinazione in tutto il mondo. Cesenatico e il suo Museo della Marineria è una culla di questo patrimonio”.

La serata sarà condotta da Sergio Barducci – giornalista di San Marino RTV, scrittore, autore del programma “Alta Marea” – con letture di Francesco Vignali e musiche del gruppo “La Galòpa”, mentre le narrazioni e attività che si svolgeranno nel frattempo all’interno del museo dedicate ai bambini saranno curate da Elisa Mazzoli, la celebre scrittrice per ragazzi che per l’occasione tornerà al Museo della Marineria al quale ha dedicato alcuni libri. La degustazione finale di pesce dell’Adriatico sarà curata dall’associazione “Amici della CCILS”, la cooperativa sociale che collabora a varie attività del museo. La serata si svolge grazie al contributo di Visit Romagna, nell’ambito del progetto “Romagna Mare”, dedicato alla valorizzazione della marineria tradizionale romagnola. Anche questa attività come tutte le altre del Museo della Marineria si svolge con il supporto di Gesturist Cesenatico Spa.

Degustazione gratuita, con ingresso al cortile del museo a partire dalle ore 20.45. Per informazioni: infomusei@cesenatico.it – tel. 0547-79205 – www.museomarineria.eu 

Più informazioni su