Le Rubriche di CesenaNotizie - ZZ_Opinione

Montalti (Lega): “Guida attenta e responsabile. Bisogna sensibilizzare i giovani”

La tragedia di via Dismano, dove sono morte quattro persone, è solo una delle ultime, in ordine cronologico, avvenute lungo le nostre strade. Le vite dei cuginetti di Ragusa non sono state spezzate dal destino, ma da un conducente che, secondo i media, guidava a folle velocità sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Velocità e incoscienza sembrano essere il detonatore dell’incidente avvenuto nel trapanese, dove un padre alla guida della propria auto, con a bordo i due figli (uno deceduto e l’altro ferito gravemente), avrebbe perso il controllo del mezzo mentre postava un video su FB. E’ sconcertante assistere a certi sorpassi azzardati e lo è ancor di più quando a effettuare queste manovre sono padri di famiglia con figli al seguito.

Se l’approssimarsi a un incrocio, a un attraversamento pedonale o a una scuola non rappresentano un deterrente dal compiere un sorpasso o dal premere il pedale dell’acceleratore, si può a ragione pensare che la cronaca quotidiana di tragici incidenti possa insegnare qualcosa? L’inasprimento delle pene va bene, ma non basta. Il mix droghe e alcol unito a una sorta di sindrome della velocità come simbolo della propria onnipotenza è micidiale. E’ indispensabile quindi giocare d’anticipo, meglio di quanto non sia stato fatto finora.

Credo che consapevolezza e senso di responsabilità debbano essere sollecitati di più soprattutto nei giovanissimi. Penso quindi che le amministrazioni locali possano agire di concerto con le scuole istituendo più corsi e incontri con operatori della Polizia municipale, Polizia stradale e Vigili del Fuoco per dare consigli, informare sui rischi, illustrare gli incidenti più rilevanti anche attraverso le immagini e il resoconto delle loro conseguenze.

E’ fondamentale agire soprattutto sui futuri utenti della strada per sensibilizzarli a una guida attenta e sicura e per ricordare loro che la vita e il futuro di tutti sono beni preziosi da preservare”.

Manolo Montalti (Lega-Cesena)