Giovedì 19 Luglio 2018

Finalmente valorizzato il patrimonio agroalimentare che nasce nei piccoli Comuni di Forlì-Cesena

Giovedì 11 Gennaio 2018 - Sogliano al Rubicone
Il mandorlato al cioccolato, prodotto tradizionale di Modigliana

Tutelati dalla nuova legge 158 Dop come il formaggio di fossa di Sogliano e prodotti iscritti all’albo delle specialità tradizionali come il mandorlato al cioccolato di Modigliana

Con la nuova legge 158 del 2017 è finalmente valorizzato il patrimonio agroalimentare che nasce nei piccoli Comuni della provincia di Forlì-Cesena e di tutta l’Emilia-Romagna. La legge contiene misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli Comuni. Fra le 44 produzioni a denominazione d’origine troviamo due tipicità della provincia di Forlì-Cesena, come il formaggio di fossa di Sogliano al Rubicone, Dop prodotto da oltre 500 anni ed anche una delle 338 eccellenze iscritte all’albo tradizionale della Regione Emilia-Romagna, come il mandorlato al cioccolato di Modigliana.

In Emilia-Romagna i piccoli Comuni sono la culla del 97% di tutti i prodotti Dop e Igp della regione con una rete di 140 realtà comunali con meno di cinquemila abitanti su un totale di 333 Comuni. E’ quanto emerge dall’esclusivo studio Coldiretti/Symbola su “Piccoli comuni e tipicità”, presentato dalla Coldiretti a Roma in occasione dell’apertura dell’anno nazionale del cibo italiano nel mondo per raccontare un patrimonio enogastronomico del Paese custodito fuori dai tradizionali circuiti turistici, che potrà ora essere finalmente valorizzato e promosso grazie alla nuova legge 158 del 2017 che contiene misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli comuni. Fra le 44 produzioni a denominazione d’origine quelle che portano il nome di piccoli Comuni della regione troviamo due tipicità della provincia di Forlì-Cesena, come il formaggio di fossa di Sogliano al Rubicone, Dop prodotto da oltre 500 anni, visto che è nominato in due inventari del 1497 e del 1498, ma anche una delle 338 eccellenze iscritte all’albo tradizionale della Regione Emilia-Romagna, come il mandorlato al cioccolato di Modigliana.

Quella dei Comuni sotto i cinquemila abitanti è una rete diffusa su oltre il 38% del territorio, con una presenza che unisce il senso di comunità all’appartenenza geografica e la custodia di valori e tradizioni come quella del cibo e dei prodotti tipici. Nei piccoli Comuni dell'Emilia-Romagna vivono 364.500 persone sul totale di 4,4 milioni di abitanti. “L’approvazione della legge 158/17 sui piccoli Comuni - afferma il presidente di Coldiretti Forlì-Cesena Andrea Ferrini - è stato un obiettivo fortemente sostenuto negli anni da Coldiretti, per tutelare e valorizzare un patrimonio enogastronomico, naturale e paesaggistico, culturale e artistico senza eguali per la popolazione residente, ma anche per il numero crescente di turisti italiani e stranieri che vanno alla ricerca dei tesori nascosti nel nostro territorio".

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it